solovela.net
martedì , 28 gennaio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » Vela e dintorni: Bolidi da regata (in miniatura)
ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.



Modellismo velico: Bolidi da regata (in miniatura)
Gli appassionati delle regate dei modelli  a vela sono in continuo aumento.     Gli appassionati delle regate dei modelli a vela sono in continuo aumento.

Qui un modello appartenente alla classe 1 metro Qui un modello appartenente alla classe 1 metro

Modellismo velico
Bolidi da regata (in miniatura)

Carbonio e altri materiali performanti per i piccoli yacht radiocomandati, che si affrontano in tecnicissime competizioni. Storia di un hobby nato ai primi del secolo e vivo più che mai


Già ai primi del Novecento ci si rilassava costruendo modelli a vela, vascelli in miniatura con cui sfidare gli amici. Erano regate basate solo sulla velocità della propria creazione, visto che telecomandi e verricelli elettrici erano ancora lontani dall’essere inventati.
Spesso vinceva l’unica barca rimasta a galla dopo che le altre si erano allontanate così tanto da essere date per disperse.
La Model Yacht Association nacque in Inghilterra nel 1911. L’intento era quello di riunire gli appassionati, dando regole da rispettare per la creazione dei modelli e organizzando numerose manifestazioni. Fu così che il mondo del modellismo velico cominciò ad affascinare la molti giovani yacht designer che utilizzarono la vela in miniatura per testare alcune soluzioni, se non proprio estreme, quanto meno originali.

di Mauro Melandri


05/04/06
  pdf scarica l'articolo
in formato pdf


252 Kb
 

RICERCA
L'ARTICOLO
La ricerca vi permette di ritrovare gli articoli di vostro interesse.
Potete selezionare la categoria e associare una parola chiave, oppure digitare direttamente la parola e fare partire la ricerca.

Categoria Parole chiave massimo 3 parole

Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti