solovela.net
22/07/17

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
home » la cambusa » Pasta all'ischitana
SAPEVATE CHE
Misteri

Attorno alla vicenda del Titanic ruotano misteriose narrazioni, molte delle quali riconducibili ad antiche maledizioni.

Una di queste interessa addirittura l’iceberg contro il quale si schiantò il colosso della White Star Line, e narra che il luogo dal quale si staccò era stato identificato e già tristemente conosciuto per aver visto la morte di numerose donne delle popolazioni inuite amerindie: abbandonate con poche provviste, le anziane si sacrificavano per gli altri, affamati dalla penuria di cibo.

Non esiste alcuna prova di quanto affermato e probabilmente tutto ciò rimarrà per sempre un mistero, perché in quelle località la cultura e le tradizioni vengono trasmesse solo oralmente.



LA RICETTA
Primo Pasta all'ischitana

ingredienti per 4 persone:
350 gr. di pasta tipo “casereccia”
800 gr. di frutti di mare (cozze e vongole)
1 pagello di circa gr. 400
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
200 gr. di pomodori ciliegini maturi e sodi
una cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco secco
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale
pepe



Tempo di preparazione:40 minuti


Difficoltà:media

PREPARAZIONE

Eliminare la sabbia dalle vongole immergendole in acqua salata per circa 2 ore. Togliere i ciuffi di alghe dalle cozze, spazzolare i gusci e sciacquarle. Pulire il pagello e ridurlo a filetti: lavarli, asciugarli e tagliarli a listarelle.
Lavare il prezzemolo, asciugarlo e tritarlo. Schiacciare leggermente gli spicchi d’aglio. Scolare le vongole e trasferirle in una padella larga con parte del prezzemolo tritato, un cucchiaio di olio e uno spicchio di aglio. Aggiungere le cozze. Coprire e fare aprire i molluschi a fuoco moderato.
Togliere dal fuoco, scolare ed eliminare i molluschi rimasti chiusi. Conservare alcune vongole intere e sgusciare gli altri frutti di mare. Filtrare l’acqua di cottura e conservarla.
Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli a metà. Sbucciare la cipolla e affettarla.
In un tegame, versare 5 cucchiai di olio. Aggiungere l’altro spicchio d’aglio e la cipolla: soffriggere senza farli dorare. Unire le listarelle di pagello e rosolare per 2 minuti. Insaporire con sale e pepe; togliere i filetti dal tegame e tenerli da parte.
Versare nel tegame i pomodorini e cuocerli alcuni minuti. Aggiungere cozze e vongole - con e senza guscio - con un poco di acqua di cottura dei molluschi tenuta da parte e scaldare.
Cuocere la pasta al dente e scolarla. Condirla con il sugo, aggiungere il pesce e il prezzemolo rimasto. Servire.
Vino consigliato: Greco di Tufo - bianco D.O.C., Campania.
RICERCA
LA RICETTA
Cerca la tua ricetta seleziona un piatto e/o un alimento, oppure scrivi l'ingrediente che desideri cucinare.