solovela.net
mercoledì , 21 novembre 2018

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Keith White, il primo disabile a fare il giro del mondo in solitario non stop
Keith White, il primo disabile a fare il giro del mondo in solitario non stop
Keith White
Keith White, il primo disabile a fare il giro del mondo in solitario non stop

Partirà domani da Cowes, Keith White, per la sua impresa intorno al mondo

Cowes, UK - Keith White è il primo disabile a tentare il giro del mondo in solitario senza stop.

Privato dell’uso di un braccio e di una mano da un incidente motociclistico nel 1991, Keith, un appassionato velista inglese, ha già fatto il giro della Gran Bretagna in solitario nel 2005 e nel 2007 ha attraversato l’Atlantico.

Il velista inglese partirà la prossima settimana e dovrebbe essere di ritorno a Cowes, dove fa base, tra circa 10 mesi. Keith conta di coprire circa 1.000 miglia a settimana, con il suo 13 metri doppierà i grandi capi, ma tra un capo e l’altro terrà una rotta settentrionale.

"Non sono in regata e preferisco perdere qualche giorno ma navigare in latitudini più sicure e comode."

Keith White affronterà l’impresa a bordo di un Feel 1350 del 1991, il Marathon, che fu costruito per fare la BOC. La barca con un precedente proprietario ha già fatto due volte il giro del mondo.

Keith finanzierà la sua impresa con i suoi fondi, Henri-Lloyd e North Sail saranno partner tecnici. L’impresa di White servirà anche a raccogliere 15.000 sterline in beneficienza da destinare a Save the Children che con quei soldi costruirà una replica del Cutty Shark per ospitare bambini disagiati.



18/ott/2015
NSS

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti