solovela.net
venerdì , 28 aprile 2017

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: UCINA difende il Salone Nautico di Genova contro Nautica Italiana
UCINA difende il Salone Nautico di Genova contro Nautica Italiana
News/04/Demaria_genova_57_edizione.jpg Carla Demaria presidente di UCINA
Salone Nautico di Genova
UCINA difende il Salone Nautico di Genova contro Nautica Italiana

Il Presidente di UCINA non ci sta a perdere i finanziamenti per il salone di Genova

Genova – Durante la conferenza stampa per la presentazione del 57 salone nautico di Genova, Carla Demaria, presidente dell’UCINA, ha risposto a chi gli chiedeva cosa ne pensava della lettera di Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana, al sottosegretario Ivan Scalfarotto dove nautica Italiana rinunciava ai finanziamenti per il salone previsto a maggio a Viareggio e chiedere che questi non siano elargiti neanche al Salone Nautico di Genova gestito da UCINA.

Tacoli, come scritto da Solovelanet nei giorni scorsi, asserisce che non c’è modo di trovare un accordo operativo tra Nautica Italiana e UCINA, ed essendo l’accordo la condizione posta da Scalfarotto per l’elargizione dei fondi, questi non dovrebbero essere erogati.

Sul tema Scalfarotto ancora non si è espresso, ma Demaria ha sostenuto che quei fondi (circa 1,5 milioni di euro) spettano di diritto al Salone Nautico di Genova. "Il patto di stabilità del 2015 aveva previsto questi fondi destinati alle fiere di importanza nazionale e internazionale che rappresentassero il settore. Non abbiamo avuto difficoltà a ottenerli in momenti in cui ci avvicinavamo a non avere tutti i criteri non c'è nessuna ragione per non averli oggi. Credo che si comprenderà".

Demaria è intervenuta anche per spiegare la risoluzione della controversia con il liquidatore della Fiera di Genova che vanta un credito di 400.000 euro da UCINA, crediti creati tra il 2014 e il 2016. Lo stesso liquidatore aveva diffidato UCINA dall’usare lo storico marchio del Salone di Genova.

Il Presidente ha illustrato come è stato possibile dimostrare che l’UCINA ha sostenuto costi imputabili all’Ente Fiera Genova eccedenti i 400.000 euro richiesti, quindi è quest’ultima ad essere in credito con l’Ente Fiera e che il marchio usato per sponsorizzare il Salone Nautico di Genova, non è lo storico marchio al quale si riferisce il liquidatore.



12/apr/2017
Ewol

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.