solovela.net
domenica , 19 gennaio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Conquista la Coppa italia di vela d'altura
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Conquista la Coppa italia di vela d'altura

Nautilus QQ7

Conquista la Coppa italia di vela d'altura

Ad aggiudicarsi il titolo, sia in classe Ims che Irc, è stato lo scafo di Pino Stillitano che in cinque prove su sei si è sempre classificato in prima o seconda posizione

Anzio - Si è conclusa domenica 24 la XXII edizione di Coppa Italia - Trofeo Zep inserita nel calendario di Anzio Vela 2006 (manifestazione ideata dal Comune di Anzio e dal Comitato Circoli Velici Golfo) valida anche per l'assegnazione dei punti della speciale classifica “Armatore dell'Anno”. Ad aggiudicarsi il titolo, sia in classe Ims che Irc, è stato Nautilus QQ7 di Pino Stillitano che in cinque prove su sei si è sempre classificato in prima o seconda posizione.
La regata - disputata in tre giornate (dal 22 al 24 settembre) e riservata alle imbarcazioni Ims, Irc, J24 e Bénéteau 25 - è stata caratterizzata dalle favorevoli condizioni meteorologiche di venerdì e sabato. Domenica, invece, il vento di scirocco che ha toccato punte massime di 20 nodi ha messo a dura prova gli equipaggi. In Ims, alle spalle di Nautilus QQ7 si sono classificati, nell'ordine, due Grand Soleil 40 Race: il Pifferaio Magico di Piero Mortari e Vahiné5 di Francesco Raponi. In Irc, a terminare dietro l'equipaggio di Pino Stillitano, sono stati il First 40.7 Silan Sei di Stefano Ravagnani (secondo classificato e con la vittoria della quinta prova) e Ave Maria, l'X35 di Maria Balbo (anch'esso con un primo posto di giornata, ottenuto nella terza prova).

26/set/2006

Oceanis 51.1

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti