solovela.net
domenica , 15 dicembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: L’inventore di Google Earth disperso in mare
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

L’inventore di Google Earth disperso in mare

Scomparsa Jim Gray

L’inventore di Google Earth disperso in mare

Esclusa ogni possibilità di suicidio. Il programmatore americano era uscito con la sua barca per spargere in mare le ceneri della madre

San Francisco - L’uomo che fornisce al mondo le mappe per navigare, si è perso in mezzo all’oceano. E’ questa la paradossale storia di Jim Gray, l’ideatore di Google Earth, che risulta disperso nelle acque davanti la Baia di Monterrey nel Pacifico.
Il genio informatico, era difatti uscito con la sua barca a vela per spargere in mare le ceneri della madre, deceduta nel 2006. Atteso in serata, Gray da quel momento non è stato più visto da nessuno. Sistemi satellitari, tra cui anche quello da lui inventato, elicotteri e imbarcazioni della guardia costiera stanno disperatamente tentando di rinvenire la barca, fin’ora senza successo.
Gray era diretto verso le Farallon Islands, con una barca equipaggiata per ogni evenienza e un mare calmo. Chi lo conosce bene, esclude in ogni modo possibilità di un tentativo di suicidio.
Il padre di Google Earth, tra i suoi numerosi riconoscimenti, era stato insignito nel 1998 del Premio Turing, il Nobel dell’informatica, per i risultati ottenuti nel campo delle banche dati e delle transazioni elettroniche, le stesse che rendono possibile l’uso di un bancomat e l’acquisto di prodotti su internet.

02/feb/2007

FF40

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti