solovela.net
lunedì , 14 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Affonda un peschereccio, un morto
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Affonda un peschereccio, un morto

Maltempo

Affonda un peschereccio, un morto

l cadavere dell'uomo, che indossava il giubbotto salvagente, è stato trovato all'imboccatura del porto di Fano ma le condizioni metereologiche non hanno ancora permesso il suo recupero

Fano - E' stato trovato morto, questa mattina, uno dei tre marinai coinvolti nell'affondamento del motopeschereccio “Storione”. La tragedia, con ogni probabilità causata dal maltempo, è accaduta al largo di Fano, nella giornata di ieri. Gli altri due membri dell'equipaggio sono riusciti a raggiungere a nuoto la riva, distante circa seicento metri.
Il cadavere dell'uomo, che indossava il giubbotto salvagente, è stato trovato all'imboccatura del porto di Fano ma le condizioni metereologiche non hanno ancora permesso alle motovedette della Capitaneria di Porto di recuperarlo.
Secondo quanto riportato dal comando generale delle Capitanerie di Porto, l'imbarcazione è affondata in condizioni di mare molto mosso (forza 4-5), con un'onda di circa due metri.
Il maltempo nella zona ha costretto anche un altro peschereccio, in navigazione nel tratto di mare tra Rimini e Riccione, a lanciare l'allarme. Un elicottero della Guardia Costiera finora ha tratto in salvo tre delle quattro persone a bordo; il proprietario della barca infatti ha preferito rimanere al timone, cercando di far arenare lo scafo sulla spiaggia. L'operazione si sta svolgendo sotto il monitoraggio della Guardia Costiera.

05/set/2007

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti