solovela.net
lunedì , 18 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Alfa Romeo 2: vittoria e record
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Alfa Romeo 2: vittoria e record

Barcolana 2007

Alfa Romeo 2: vittoria e record

La barca neozelandese ha completato le 16,5 miglia previste in 55 minuti e 30 secondi, tre minuti più rapidamente del precedente primato, stabilito daSkandia nel 2005

Trieste - “Alfa Romeo 2” ce l'ha fatta. Tra 1.831 imbarcazioni partecipanti, il velocissimo scafo di Neville Crichton non solo si è aggiudicato per la quarta volta la Barcolana, ma ha anche migliorato il record del percorso. La barca neozelandese, infatti, ha completato le 16,5 miglia previste in 55 minuti e 30 secondi, tre minuti più rapidamente del precedente primato, stabilito da”Skandia” nel 2005, in 58 minuti e 30 secondi.
“Alfa Romeo 2” è stata agevolata da un vento teso di bora, di circa sedici nodi con raffiche anche di trentacinque nodi, che ha permesso al pluridecorato scafo di Neville Crichton di raggiungere punte di venticinque nodi di velocità. Dietro la barca neozelandese si sono piazzati “Maxi Jena” di Mitja Kosmina e “Smit Europa” di Igor Simcic.
"E' la nostra quarta vittoria alla Barcolana e l'entusiasmo del pubblico è più forte che in Nuova Zelanda. Abbiamo fatto un'ottima regata - ha detto Neville Crichton, skipper di Alfa Romeo 2 - partendo con una bora sostenuta ed eravamo piuttosto preoccupati per non provocare danni alle altre imbarcazioni intorno a noi, perciò abbiamo aspettato di essere fuori dal mucchio prima di issare lo spinnaker. E' stata un'ottima regata dal punto di vista strategico e tecnico”.

15/ott/2007

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti