solovela.net
domenica , 17 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Squalo divora canguro
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Squalo divora canguro

Natura

Squalo divora canguro

Le facili ironie su questo racconto sono state smentite da un'altra testimonianza di un ragazzo che stava praticando kite-surf nelle vicinanze e dalla carcassa dell'animale ucciso, trovata ieri sulla spiaggia australiana

Canberra - I mari dell'Australia ne hanno viste tante, ma forse non avevano mai raccontato una storia così insolita. Sabato scorso, lungo la spiaggia di Torquay, un canguro che nuotava a circa duecento metri dalla riva è stato assalito da uno squalo.
L'episodio è stato visto e raccontato da Daniel Hurst, un bagnante che si trovava sul luogo. “Stavo passeggiando con mia moglie- ha detto l'uomo - quando un canguro è sbucato dagli arbusti e si è avviato verso il mare. Una volta entrato, è stato aggredito da uno squalo di circa tre metri, scomparendo del tutto”.
Le facili ironie su questo racconto sono state smentite da un'altra testimonianza di un ragazzo che stava praticando kite-surf nelle vicinanze e dalla carcassa dell'animale ucciso, trovata ieri sulla spiaggia australiana.
Matt Vincent, direttore dello zoo di Melbourne, ha provato a dare una spiegazione a quanto accaduto. “I canguri sanno nuotare, ma lo fanno solo in caso di necessità o se malati. Probabilmente - ha dichiarato lo zoologo - è entrato in acqua perchè si sentiva minacciato da qualcosa in spiaggia. Una volta in mare potrebbe aver manifestato segnali di paura, stimolando l'interesse dello squalo”.
17/dic/2007

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti