solovela.net
venerdì , 19 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Soldini vola verso la vittoria
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Soldini vola verso la vittoria

Artemis Transat

Soldini vola verso la vittoria

Il velista italiano naviga spedito verso il traguardo di Marblehead, da cui lo separano ormai soltanto trenta miglia

Marblehead - Trenta miglia al traguardo: è questo il dato più importante che comunica il rilevamento satellitare delle 8 Utc di questa mattina. Giovanni Soldini, a bordo di “Telecom Italia”, è così vicinissimo a conquistare la vittoria tra i Class 40 nella Artemis Transat, regata transoceanica da Plymouth a Marblehead in solitario (circa 3.000 miglia).
Il velista italiano è letteralmente volato nelle ultime quarantotto ore, divorando le quattrocento miglia che lo dividevano dall'approdo statunitense. “Nel tardo pomeriggio e per tutta la notte ho navigato a circa tredici nodi - ha raccontato ieri Soldini - grazie a un vento da sud-ovest superiore ai venti nodi. Ho passato un po' di tempo a meditare se ridurre le vele per non rischiare, ma ogni volta che uscivo in coperta e vedevo come andava la barca mi divertivo troppo e non facevo nulla. Poi però mi sono deciso, ho ridotto di una mano la randa e sostituito il solent con la trichetta”.
Il vantaggio di “Telecom Italia” sul principale inseguitore, “Beluga Racer” di Boris Hermann è di circa novantacinque miglia; salvo inconvenienti dell'ultima ora, l'arrivo di Giovanni a Marblehead è previsto per le tredici.
28/mag/2008

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti