solovela.net
giovedì , 27 giugno 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Le impressioni dei protagonisti
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Le impressioni dei protagonisti

40esima Barcolana

Le impressioni dei protagonisti

Da John Elkann a Russell Coutts, tutti entusiasti per un evento sempre più spettacolare e popolare

Trieste - Neanche una brezza leggera, che ha costretto il comitato di regata a ridurre il percorso da due a tre lati, è riuscita a far calare l'entusiasmo sulla Barcolana la cui ultima edizione può ritenersi una delle più emozionanti della storia recente, con il serrato duello per la vittoria finale tra MaxiJena e Alfa Romeo, vinto da quest'ultimo.
Se i due principali contendenti, una volta raggiunta la banchina si sono detti entusiasti del duello stringendosi la mano in segno di grande sportività, non meno emozionati si sono mostrati alcuni dei protagonisti più attesi. “Sono rimasto impressionato dalla partecipazione popolare alla Barcolana. Per me è stato un grande privilegio debuttare in questa competizione a bordo dello scafo vincitore”. Così si è espresso John Elkann, il giovane vicepresidente del Gruppo Fiat che è stato ospitato da Neville Crichton su Alfa Romeo.
Molto positiva è stata anche la prestazione di Shosholoza, la prima barca di Coppa America iscritta all'evento, giunta terza al traguardo. “Non credevo - ha detto il comandante Salvatore Sarno - esistesse una manifestazione del genere. Abbiamo voluto dimostrare che uno scafo di Coppa America non è da buttare neanche di fronte alle imbarcazioni più moderne”. Dichiarazioni di affetto per la regata triestina sono arrivate anche da Russell Coutts, quarto su Banco Espirito Santo. “Questa è la competizione più particolare al mondo - ha dichiarato lo skipper triestino - e mi piace parteciparvi ogni anno perchè si tratta di un festival della vela. Non nascondo di aver pensato che, con questo vento debole, il podio fosse alla nostra portata”.
Emozioni anche in rosa, come quelle espresse dalla madrina Denise Karbon. “Non mi aspettavo tutta questa gente - ha detto - e questa partecipazione. Facevo il tifo per MaxiJena e mi dispiace che non abbia vinto”. La campionessa di sci alpino ha inoltre annunciato che l'anno prossimo salirà a bordo di uno scafo in gara, così come Margherita Granbassi, medaglia di bronzo nella scherma a Pechino, che già in questa edizione si è misurata in acqua, a bordo del Solaris Magic, con gli altri iscritti. “Voglio tornare anche l'anno prossimo - ha raccontato l'atleta azzurra - se non avrò impegni agonistici. Per noi era importante regatare con lo scopo di raccogliere fondi da devolvere all'associazione donne operate al seno. Speriamo di aver centrato l'obiettivo”.
14/ott/2008

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti