solovela.net
giovedì , 27 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Sensini e Ainslie premiati a Madrid
Sensini e Ainslie premiati a Madrid

Rolex World Sailor of The Year

Sensini e Ainslie premiati a Madrid

La campionessa grossetana e il talento britannico sono stati incoronati ieri sera dall'ISAF a La Quinta de Jarama, nelle vicinanze di Madrid

Madrid - Sono Alessandra Sensini e Ben Ainslie i Velisti dell'Anno ISAF 2008. La campionessa grossetana e il talento britannico sono stati incoronati ieri sera dall'ISAF a La Quinta de Jarama, nelle vicinanze di Madrid.
Un riconoscimento importante per la Sensini, che, a trentotto anni, dopo aver conquistato l'argento all'Olimpiade di Qingdao, è la velista che nella storia dei Giochi moderni ha vinto il maggior numero di medaglie (argento a Pechino 2008, bronzo ad Atene 2004, oro a Sydney 2000 e bronzo ad Atlanta 1996).
“E' un onore vincere questo premio - ha dichiarato Alessandra dopo la consegna del trofeo - Vincere gli ISaF Rolex World Sailor of the Year è per me il coronamento di una lunga carriera sportiva”.
Gloria anche per Ben Ainslie che aggiunge record a record vincendo il titolo per la terza volta. Il velista inglese, componente di Team Origin ed imbattuto nel Finn sin dal 2004, non ha avuto rivali grazie alla conquista della terza medaglia d'oro a cinque cerchi consecutiva, cui ha associato, nel corso del 2008, i trionfi europeo e mondiale.
“E' stata una stagione agonistica davvero importante per me - ha dichiarato Ainslie - non potevo sperare in un finale migliore”.
12/nov/2008

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti