solovela.net
giovedì , 18 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Mascalzone Latino e Team Germany lasciano
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Mascalzone Latino e Team Germany lasciano

LVPS

Mascalzone Latino e Team Germany lasciano

Per entrambi i consorzi, le motivazioni che hanno portato a questa rinuncia sono le stesse: la difficile situazione economica che non ha permesso loro di reperire sufficienti fondi dagli sponor

Wellington - La LVPS (Louis Vuitton Pacific Series) perde pezzi. Nella giornata di ieri, infatti, i due sindacati di Coppa America, Mascalzone Latino e Team Germany, hanno annunciato che non prenderanno parte all'evento, una regata organizzata dalla casa francese Louis Vuitton in programma il prossimo gennaio ad Auckland.
Per entrambi i consorzi, le motivazioni che hanno portato a questa rinuncia sono le stesse: la difficile situazione economica che non ha permesso loro di reperire sufficienti fondi dagli sponor per partecipare a una campagna così impegnativa. La competizione, difatti, durerà circa quindici giorni e vedrà gli equipaggi sfidarsi a bordo dei vecchi ACC5, gli scafi che si sono contesi la storica brocca a Valencia, messi a disposizione da Emirates New Zealand e Bmw Oracle Racing.
A sostituire i due team uscenti dovrebbero essere French Spirit di Marc Pakot e Italia con Francesco De Angelis al timone, posti in lista d'attesa lo scorso novembre quando è stato diramato il lotto dei dodici partecipanti. Se ciò fosse confermato ufficialmente dall'organizzazione, il nostro Paese tornerebbe ad avere tre equipaggi in gara, data la presenza già confermata di Luna Rossa e Italia Challenge.
02/dic/2008

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti