solovela.net
giovedì , 18 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Arrivano gli altri
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Arrivano gli altri

Volvo Ocean Race

Arrivano gli altri

Dopo la vittoria di Ericsson 4, sono arrivate le barche terminate fuori dal podio. Quarto posto per Telefonica Black, quinto per Puma

Kochi - Manca solo Team Russia. Eccezion fatta per gli uomini di Andreas Hanakamp, infatti, nella giornata di ieri tutti gli altri team impegnati nella seconda tappa della Volvo Ocean Race sono approdati a Kochi. Il primo a tagliare il traguardo, dopo che tra sabato e domenica era stata definita la composizione del podio (in ordine, Ericsson 4, Telefonica Blue e Ericsson 3), è stato l'equipaggio di Telefonica Black, bravo a sfruttare lo Stealth Play (invisibilità ai radar di dodici ore), portarsi sotto costa, e grazie alle termiche risalire fino al quarto posto nonostante un problema alla timoneria. Dietro di lui, a soli ventidue minuti, si è piazzato Puma, costretto con questo quinto piazzamento a perdere parecchio terreno in classifica generale nei confronti di Ericsson 4. Quindi, con nove minuti di ritardo rispetto alla barca americana, sono giunti a Kochi gli uomini di Delta Lloyd, seguiti una mezz'ora dopo dall'equipaggio di Green Dragon.
In sostanza, dopo 4.500 miglia di navigazione quattro barche sono arrivate in poco più di un'ora; una testimonianza di come sia equilibrata e spettacolare questa edizione di Volvo Ocean Race, che dopo soli due atti ha già assistito a diversi rovesciamenti di classifica. Certo, insidiare la leadership di Ericsson 4 sembra al momento molto difficile. Per più di un motivo. Torben Grael si è finora dimostrato il tattico più sagace indicando sempre la rotta giusta nei momenti decisivi, l'equipaggio è stato inappuntabile e la barca ha dimostrato oltre che ottime prestazioni anche una grande affidabilità, dote che ancora non propria dei pur veloci Puma e Telefonica Blue, vittime di diverse avarie durante i trasferimenti d'altura.
Il tempo per recuperare tuttavia non manca e il percorso che porterà i marinai a navigare in acque semi-sconosciute (Cina e Asia sud-orientale) induce a pensare che di sorprese e colpi di scena ce ne saranno a ripetizione. Intanto, per tutti i team un po' di meritato riposo. Almeno fino al 13 dicembre, quando inizierà la terza tappa, da Kochi a Singapore, lunga 1.950 miglia.

Classifica definitiva seconda tappa:
1. Ericsson 4
2. Telefonica Blue
3. Ericsson 3
4. Telefonica Black
5. Puma
6. Delta Lloyd
7. Green Dragon
8. Team Russia

Classifica generale dopo due tappe:
1. Ericsson 4 - 26 pt.
2. Telefonica Blue - 19 pt.
3. Puma - 18 pt.
4. Green Dragon - 16 pt.
5. Ericsson 3 - 14,5 pt.
6. Telefonica Black - 8,5 pt.
7. Delta Lloyd - 7,5 pt.
8. Team Russia - 7,5 pt.
02/dic/2008

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti