solovela.net
domenica , 21 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Sempre più Italia
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Sempre più Italia
NewsRegate/01/AcuraDay2_nd.jpg Continua il dominio di Mascalzone Latino (Farr 40 ) e Uka Uka Racing (Melges 24)
Acura Key West
Sempre più Italia

Mascalzone Latino conduce tra i Farr 40 e Uka Uka tra i Melges 24. I nostri colori brillano nella comeptizione d'oltreoceano

Miami – E’ sempre grande Italia nella Acura Key West Race, una delle competizioni più importanti del calendario mondiale dedicata a tredici classi di imbarcazioni (monotipi e altura). Protagonista assoluto dell’evento è Mascalzone Latino, dominatore della categoria regina dell’evento, i Farr 40. La barca di Vincenzo Onorato, dopo aver siglato una doppietta nella giornata d’esordio, ha conquistato un altro primo e un secondo piazzamento nelle due prove di ieri e, approfittando della sfortunata giornata di Joe Fly (quinto e nono), ha aumentato il proprio vantaggio nei confronti dei principali inseguitori. Barking Mad, secondo in classifica generale, è già a sei lunghezze di distanza.
L’arrivo di un fronte freddo sul campo di regata, con venti incostanti, basse temperature e forte pioggia, non ha mescolato le carte neanche tra i Melges 24. Uka Uka di Lorenzo Bressani mantiene il comando grazie a un’altra vittoria, la terza in quattro prove, e un quinto posto. Dietro di lei, il tabellone parla fortemente italiano. Eccezion fatta per Blu Moon di Franco Rossini (Svizzera), secondo a due punti, i principali contendenti del campione iridato di specialità sventolano il tricolore a poppa: da Giacomel Audi di Riccardo Simoneschi, terzo a dieci lunghezze, a Joe Fly di Giovanni Maspero, quarto con dodici.
Le possibilità di vittoria non sono precluse neanche agli scafi azzurri in classe Melges 32. Un ottimo Bitipi di Savino Formentini, grazie a un ottavo e un secondo posto, ha risalito molte posizioni in classifica generale e si trova a diciassette punti di distanza dalla barca capolista, Star di Jeff Eckelund. Non minori speranze di vittoria finale le nutre Carlo Albertini con la sua Calvi Nertwork che, nonostante una giornata non certo esaltante (tredicesimo e sesto), si trova ancora al sesto posto con diciannove lunghezze dalla vetta.
Italia ancora in testa, infine, nella classifica a squadre (Farr 40, Melges 24, Melges 32). Il team composto da Mascalzone Latino, Uka Uka Racing e Bitipi, guadagna terreno (sei punti di vantaggio) sugli americani della East Cost (Barking Mad, Star, Obsession).

Clicca qui per visualizzare le classifiche provvisorie della Acura Key West Race
21/gen/2009

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti