solovela.net
martedì , 15 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Italiane qualificate
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Italiane qualificate
NewsRegate/02/LvpsDay4_nd.jpg Bmw Oracle e K-Challenge in regata
Lvps
Italiane qualificate

Con una giornata d'anticipo rispetto alla conclusione del round robin, Luna Rossa e Italia Challenge sono già sicure di accedere al Gold Fleet

Auckland – Dopo quattro giorni di regate, quando ne manca uno alla conclusione dei round robin, Italia Challenge e Luna Rossa, rappresentanti del nostro tricolore alla Louis Vuitton Pacific Series, possono dirsi già sicure di aver conquistato il biglietto per il turno successivo. Dopo una giornata d’esordio sfavorevole, gli equipaggi azzurri sono stati molto bravi a riordinare le idee e conseguire importanti vittorie durante il week-end.
Italia Challenge, che era uscita sconfitta nel primo match contro Emirates New Zealand, ha saputo rifarsi senza troppi problemi contro China Challenge e, dopo un volo impegnativo in cui sono risultate decisive le scelte tattiche di Vasco Vascotto, contro K-Challenge.
Buone notizie anche per Luna Rossa. Il team di Patrizio Bertelli, annichilito nella seconda giornata da Alinghi, ha trovato oggi (questa notte in Italia) i punti decisivi per superare il turno. Prima con facilità nel duello contro Greek Challenge, quindi in un match spettacolare contro Shosholoza. Questo duello è sicuramente stato il più avvincente di questa Louis Vuitton Pacific Series, con le barche appaiate e impegnate in continui incroci sia di bolina che alle portanti. A spuntarla è stato lo scafo timonato da Peter Holmberg, che dopo essere riuscito a infliggere una penalità a Paolo Cian alla prima boa di poppa, ha costretto lo skipper napoletano a scontarne un’altra durante il corpo a corpo dell’ultimo lato.
Tra le altre note di questi primi giorni di Louis Vuitton Pacific Series, va segnalata l’ottima condizione di Team Origin, primo nel Pool B dopo avere sconfitto anche Alinghi, e le prestazioni ineccepibili di Dean Barker su Emirates New Zealand, che ha liquidato senza molta fatica il proprio maestro, Russell Coutts su Bmw Oracle.
La giornata di domani sarà una prova del nove per Italia Challenge, che testerà il proprio valore contro gli uomini di Larry Ellison, mentre una finora sfortunata Shosholoza cercherà il punto della bandiera contro Alinghi. La composizione dei prossimi round robin è comunque già definita. Emirates New Zealand, Bmw Oracle, Italia Challenge, Luna Rossa, Alinghi e Team Origin andranno nel Gold Fleet, Greek Challenge, China Team, Shosholoza e K-Challenge nel Silver.

Classifica provvisoria Lvps:

Pool A:
Emirates New Zealand: 3 pt.
Italia Challenge: 2 pt.
Bmw Oracle: 2 pt.
K-Challenge: 1 pt.
China Team: 0 pt.

Pool B:
Team Origin: 3 pt.
Alinghi: 2 pt.
Luna Rossa: 2 pt.
Greek Challenge: 0 pt.
Shosholoza: 0 pt.
02/feb/2009

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti