solovela.net
sabato , 20 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Chiusi i round robin, Shosholoza batte Alinghi
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Chiusi i round robin, Shosholoza batte Alinghi
NewsRegate/02/LvpsDay5_nd.jpg Problemi con lo spi per Alinghi
LV Pacific Series
Chiusi i round robin, Shosholoza batte Alinghi

Nonostante non avesse un valore per il proseguio del torneo, la barca timonata da Paolo Cian ha inflitto una storica sconfitta al defender di Coppa America

Auckland - Continua la vela-spettacolo ad Auckland, dove oggi (questa notte in Italia) si è disputata l’ultima giornata di regate dei primi round robin. Sfide ininfluenti per la classifica generale, in quanto la composizione dei prossimi gironi era già stata matematicamente definita ieri, ma sempre molto avvincenti.
Protagonista di giornata è stato Shosholoza. La barca sudafricana timonata da Paolo Cian, reduce da due sfortunate sconfitte, ha dimostrato tutto il proprio valore contro l’equipaggio vincitore dell’ultima Coppa America, quello di Alinghi. Gli uomini del team sudafricano hanno ottenuto il punto della bandiera nel Pool B con una prestazione stupenda, rifilando più di tre minuti e mezzo di distacco a Brad Butterworth e compagni. Decisiva è stata la partenza magistrale dello skipper napoletano, una condotta di gara pressoché perfetta e un errore tattico di Alinghi, finito in un buco di vento. Nell’altro volo del girone in cui è presente anche Luna Rossa, oggi a riposo, è arrivata la quarta vittoria di Team Origin, che lo ha concluso al comando. Vittima di turno dello spietato equipaggio britannico è stato Greek Challenge, tuttavia in grado di contenere il distacco entro il minuto.
Punteggio pieno, questa volta nel Pool A, anche per i padroni di casa, Emirates New Zealand, che hanno liquidato senza troppi problemi K-Challenge. Bmw Oracle, invece, si è assicurata il secondo posto battendo nettamente Italia Challenge. La barca comandata da Vasco Vascotto, ha tuttavia compiuto a pieno il proprio dovere, qualificandosi insieme a Luna Rossa, Alinghi, Emirates New Zealand, Bmw Oracle e Team Origin nel Gold Fleet. Dall’esito di questo nuovo raggruppamento, Emirates New Zealand volerà direttamente alla finale dell’evento, il primo classificato raggiungerà la finale tra challenger, il secondo e il terzo alle semifinali, gli altri tre ai quarti di finale, a cui si aggiungerà il vincitore del Silver Fleet che vedrà fronteggiarsi China Team, K-Challenge, Greek Challenge e Shosholoza.
03/feb/2009

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti