solovela.net
lunedì , 17 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Nuove tasse minacciano la nautica croata
Nuove tasse minacciano la nautica croata
News/09/SaloneCroazia_nhp.jpg Il porto di Spalato, dove ogni anno si tiene il Croatia Boat Show
Mercato
Nuove tasse minacciano la nautica croata

Polemica in Croazia sulla'arrivo di nuove tasse per l'imprenditoria nautica. L'Associazione Industrie Nautiche Croate ha già chiesto e ottenuto un incontro con il governo

Spalato – Nuove tasse in vista per la nautica croata. Il governo nazionale sta infatti prendendo in considerazione l’ipotesi di aumentare la tassazione sulla vendita delle imbarcazioni costruite in Croazia e su quelle importate dagli altri paesi.
Un provvedimento necessario per l’esecutivo, dopo il forte calo delle entrate dovuto alla recessione, che però ha messo in allarme tutto il comparto croato. Boris Vukusic, presidente dell’Associazione Industrie Nautiche Croate, ha subito chiesto e ottenuto un incontro con i rappresentanti del governo, auspicando per un intervento non troppo deciso che rischierebbe di bloccare ulteriormente il mercato. “Sono fiducioso – ha detto Vukusic al portale IbiNews, al termine dell’incontro – che la proposta di legge che sarà pubblicata tra trenta o quaranta giorni soddisferà anche il mondo della nautica. I rappresentanti del governo si sono mostrati molto attenti alle nostre problematiche”.
Il nuovo provvedimento del governo croato potrebbe avere effetti sul costo delle imbarcazioni e sul mondo del charter, ma non interesserà in alcun modo i marina turistici.
14/set/2009

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti