solovela.net
martedì , 15 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Joe Fly allunga, Uka Uka resiste
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Joe Fly allunga, Uka Uka resiste
NewsRegate/01/AcuraKeyWest2010_4nhp.jpg I Farr 40 in regata
Acura Key West Race
Joe Fly allunga, Uka Uka resiste

Le due italiane si continuano a mantenere ai vertici delle classi Farr 40 e Melges 24. Tra i Melges 32, Calvi Network perde terreno da Samba Pa Ti

Key West – Si sono mostrate anche ieri in grande forma le barche italiane impegnate nell’Acura Key West Race, competizione in scena nelle acque della Florida e riservata a diversi classi di monotipi. Anche ieri le brezze che hanno soffiato sul campo di regata sono state medio-leggere, ma le previsioni meteo parlano di un rinforzo del vento già da oggi.
In classe Farr 40 continua il dominio azzurro con Joe Fly di Giovanni Maspero, al comando della classifica generale con cinque punti di vantaggio su Nerone di Massimo Mezzaroma e sette su Plenty di Alex Roepers. La barca italiana, con Francesco Bruni alla tattica, si è mostrata ancora una volta maestra di regolarità. Non ha vinto, infatti, nessuna delle sei prove finora disputate ma è sempre riuscita a piazzarsi nelle prime cinque posizioni, anche al termine della prima manche di ieri in cui era incappata in una partenza anticipata e aveva girato la prima boa di bolina in penultima posizione.
Tra i Melges 24 continua invece a mantenere la leadership Uka Uka Racing, la barca di Lorenzo Santini che dopo un primo e un terzo piazzamento precede di due lunghezze Blu Moon di Franco Rossini. Il gioco degli scarti, infatti, ha permesso alla barca svizzera di buttare un nono posto (Uka Uka Racing si è privata di un quinto piazzamento), permettendole di recuperare quattro punti sul capolista. Al team elvetico, tuttavia, non sarà più concesso di sbagliare nelle quattro restanti prove da disputare nei prossimi due giorni. In buone condizioni si trova anche Wtf di Alan Field, terzo a tre punti da Uka Uka Racing.
Non è stata invece una giornata esaltante quella di Calvi Network tra i Melges 32. La barca di Carlo Alberini è scesa al quarto gradino della classifica generale dopo aver collezionato un settimo e un decimo piazzamento. Non le sono precluse, tuttavia, le possibilità di andare a podio in quanto il secondo, Star di Jeff Eckelund, si trova a un punto e mezzo di distacco e il terzo, Ramrod di Rodrick Jabin, ha solo una lunghezza di vantaggio. Decisamente più difficile è raggiungere il primo posto, occupato da Samba Pa Ti di John Kilroy che ha portato a tredici punti il vantaggio sulla barca italiana. Tuttavia, in una flotta così equilibrata dove lo stesso capolista è finito per due volte sotto il decimo posto, nulla è da dare per scontato.
21/gen/2010

43 Parallelo
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti