solovela.net
domenica , 21 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Anche Azzurra in semifinale
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Anche Azzurra in semifinale
NewsRegate/03/LVTrophy2T2010_9nhp.jpg Azzurra raggiunge Mascalzone Latino in semifinale
Louis Vuitton Trophy
Anche Azzurra in semifinale

La barca italiana batte All4One e passa il turno. Se la vedrà con i padroni di casa, mentre Mascalzone Latino affronterà Artemis

Auckland – Azzurra è in semifinale. Al termine di una giornata dalle poche ma intense sfide, la seconda tappa del Louis Vuitton Trophy ha sciolto la riserva sui nomi degli equipaggi che affronteranno Emirates New Zealand e Mascalzone Latino. Proprio la barca comandata da Francesco Bruni, che ha avuto la meglio di All4One, se la vedrà con i padroni di casa, mentre al team di Vincenzo Onorato toccherà l'insidiosa Artemis.
Ieri Azzurra è stata protagonista di una grande regata. All4One di Jochen Schuemann, che aveva scelto di affrontare gli italiani per passare il turno, non è sostanzialmente mai stato in gara. Dopo aver rimediato una penalità nelle fasi di partenza, l'equipaggio franco-tedesco è stato sempre costretto a inseguire. Azzurra, dopo aver doppiato la prima boa di bolina in testa, ha allungato nel secondo lato di poppa, iniziando la seconda bolina con quattro lunghezze di vantaggio. Una distanza siderale, contando che All4One doveva ancora scontare la penalità, che ha chiuso di fatto i giochi. Nell'altra sfida, Artemis si è imposta con mezzo minuto di vantaggio su Team Origin, dimostrando il continuo affinamento dell'intesa Hutchinson-Cayard, giunti ormai alla quinta vittoria consecutiva.
Nell'immediato post regata, Emirates New Zealand, prima nel round robin iniziale, ha scelto Azzurra come sfidante. “Conosciamo bene quei ragazzi – ha detto Dean Barker – e speriamo di prenderci la rivincita di Nizza. Contro di loro abbiamo sempre regatato bene”. Già, perchè lo stesso duello decretò il vincitore della prima tappa del Louis Vuitton Trophy. “Oggi abbiamo navigato bene – ha detto Francesco Bruni – nonostante le difficili condizioni. E' stata una bella prestazione di tutto l'equipaggio. Non è un segreto che affrontare i neozelandesi con arie leggere per noi sarebbe meglio. Ma anche con quelle che sono le loro condizioni ideali non avremmo nulla da perdere”.
Dall'altra parte del tabellone, in una sfida al meglio delle tre prove, i Mascalzoni se la vedranno con Artemis.
“Miglioriamo ad ogni regata – ha detto Cameron Dunn, di Mascalzone Latino – e dopo un inizio stentato ci siamo compattati, lavorando meglio come team. E' stata una grande regata quella contro Artemis durante il round robin. Per questo sappiamo che sarà molto dura”.
18/mar/2010

Video Zattera
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti