solovela.net
lunedì , 27 gennaio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Poncin, periodo ancora interlocutorio
Poncin, periodo ancora interlocutorio
News/05/CantierePoncin_nhp.jpg La sede del cantiere Poncin
Mercato
Poncin, periodo ancora interlocutorio

Migliora l'utile di esercizio, comunque ancora in perdita, non cresce il fatturato. Dopo il difficile 2009, il gruppo francese è ancora lontano dalla vera ripresa

Marans – Il cantiere francese Poncin prova a risalire la china, dopo il tremendo 2009 che lo ha visto finire in amministrazione controllata, salvo poi uscirne dopo aver rinegoziato il debito con le banche. L'azienda transalpina ha comunicato i dati relativi al primo semestre della stagione 2009-2010; numeri non ancora positivi che, tuttavia, infondono fiducia nel futuro tra gli uffici di Marans.
E' migliorato, infatti, l'utile d'esercizio, in negativo di 2,5 milioni di euro; un risultato tuttavia migliore di quello registrato nella stagione precedente, quando le perdite ammontarono a 3,2 milioni di euro. Poncin ha infatti tagliato notevolmente i costi di produzione, di circa il 31 per cento per quanto riguarda il personale, e di circa il 47 per cento sulle altre spese.
Il fatturato non è cresciuto, anzi è sceso dai 15,4 milioni di euro del 2008-2009 ai 12,4 milioni di euro in questa prima parte di stagione. A incidere è stato il fatto che l'anno scorso furono venduti anche gli stock rimanenti del marchio Harmony, ora non più in produzione. Per questa stagione, infatti, sono rimaste attive soltanto le linee Catana (catamarani a vela) e White Shark (barche a motore).
01/lug/2010

SVN 49

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti