solovela.net
venerdì , 18 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Team Aqua padrone di Valencia
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Team Aqua padrone di Valencia
NewsRegate/08/RC44T4_2010_1nhp.jpg RC 44 in regata a Valencia
RC 44
Team Aqua padrone di Valencia

Un buon vento ha caratterizzato la tappa spagnola e esaltato le doti di Bake e compagni, vincitori sia della sessione di match race che di quella per le regate di flotta

Valencia – In una settimana di grande vela, dove le condizioni meteo di Valencia hanno permesso la disputa dell'intero programma di regate, Team Aqua è stato il dominatore della quarta tappa del circuito internazionale di classe RC 44. La barca comandata da Chris Bake ha infatti vinto sia la sessione di match race che quella delle regate di flotta, facendo un sensibile salto in avanti nella classifica generale del campionato, dove ora guarda tutti dall'alto in entrambi i raggruppamenti. Nel tabellone overall, invece, Bmw Oracle è riuscito a mantenere la vetta e comanda con una lunghezza di vantaggio proprio su Team Aqua, che ha raggiunto Artemis e No Way Back.
Tornando alle sfide di Valencia, Bake e compagni si sono dimostrati praticamente perfetti nella gestione di ogni regata. Aggressivi, determinati e concentrati, si sono prima imposti nella sessione degli uno contro uno con nove vittorie e una sola sconfitta. Un risultato importante che si è reso necessario grazie anche alle ottime prestazioni di Artemis e Bmw Oracle, rispettivamente secondo e terzo con otto vittorie e due sconfitte. Poi, anche nelle regate di flotta la vittoria della barca di Cameron Appleton è arrivata in maniera netta. Già sabato, Team Aqua aveva maturato un vantaggio di quattro lunghezze su Artemis, che è riuscito a gestire senza troppo affanno domenica, chiudendo la competizione con tre punti di vantaggio sul diretto inseguitore. Terzo posto per 17 con James Spithill, che aveva indovinato una fantastica prima giornata (tre vittorie su quattro regate), salvo poi essere penalizzato dalla giuria in quanto lo stesso velista australiano aveva toccato il timone, la cui gestione spetterebbe sempre all'armatore. Spithill si è difeso sostenendo che la correzione era necessaria per evitare una collisione, ma la motivazione non è bastata per evitare al team di essere sanzionato.
Infine, Mascalzone Latino, che rientrava dopo un periodo di lunga assenza, è apparso ancora lontano dalla forma migliore. Giungendo undicesimo sia nelle regate di flotta che nei match race, ha dimostrato che il rapporto con la classe RC 44 è tutto da ricostruire.
02/ago/2010

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti