solovela.net
giovedì , 21 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Origin no, Aleph si
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Origin no, Aleph si
NewsRegate/12/LVTrophyOrigin_nhp.jpg Team Origin impegnato nel Louis Vuitton Trophy
34ma America's Cup
Origin no, Aleph si

Il sindacato di Keith Mills ha annunciato ufficialmente che non parteciperà all'evento. Vicina, invece, l'adesione del consorzio transalpino con Bertrand Pacè come skipper

Valencia - Non sono ancora aperte le iscrizioni alla prossima edizione di Coppa America, ma dopo aver letto il protocollo i vari sindacati sono vicini a prendere una decisione definitiva sul partecipare o meno all'evento rivoluzionario organizzato da Russell Coutts e Bmw Oracle. E una sorpresa, purtroppo non gradita, è arrivata proprio ieri: la rinuncia di Team Origin.
Il sindacato di Sir Keith Mills, dopo essersi preparato a lungo alla competizione e aver rafforzato il proprio staff con Grant Simmer nell'apparato dirigenziale e Ben Ainslie come skipper, ha comunicato ufficialmente che non prenderà parte alla trentaquattresima edizione di America's Cup. "Dopo aver atteso tre anni - si legge nel comunicato di Team Origin - per presentare la nostra sfida, siamo davvero dispiaciuti di dover annunciare la nostra rinuncia. Il format e il programma definito da Bmw Oracle sono a nostro modo di vedere non praticabili. Avevamo messo insieme un grande team e siamo davvero dispiaciuti che un sindacato britannico non potrà prendere parte alla prossima Coppa". Probabilmente, alla base di questa scelta, c'è la nuova classe di barche, la AC 72. Come già detto da Ainslie qualche settimana fa, il catamarano con ala rigida potrebbe costituire un vantaggio non indifferente per il defender, già specializzato in questa sperimentazione tecnologica da un anno e mezzo.
Non la pensa invece così Team Aleph, impegnato a trovare fondi prima di ufficializzare la propria iscrizione all'evento. Il consorzio transalpino, sostenuto anche dalla federvela francese, avrà Bertrand Pacè, sei edizioni di Coppa America alle spalle, come skipper. “Grazie alle scelte del defender – ha detto Pacè – il nuovo formato dell’evento offre grandi opportunità a tutti, ma soprattutto a noi francesi. Da sempre, infatti, siamo all’avanguardia per quanto riguarda le tecnologie applicati ai multiscafi”.
02/ott/2010

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti