solovela.net
giovedì , 20 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Varsavia, chiusura con ottimismo
Varsavia, chiusura con ottimismo
News/03/WindWater2011_1nhp.jpg Un Delphia esposto al Wind & Water Boat Show
Saloni nautici
Varsavia, chiusura con ottimismo

Grande partecipazione da parte delle aziende, soddisfatte per il giro d'affari sviluppato. In leggero calo, invece, l'affluenza

Varsavia – Buone notizie dalla Polonia, dove la scorsa settimana si è tenuto il Wind & Water Boat Show. Accolta dal centro fieristico di Varsavia, il salone ha fatto registrare il tutto esaurito da parte degli espositori, che hanno raggiunto quota 450 unità, il dieci per cento in più rispetto all'anno scorso. Un'adesione che ha costretto gli organizzatori a rifiutare più di venti richieste da parte di aziende che non hanno potuto prendere parte all'evento a causa della mancanza di spazio.
Buono il giro d'affari sviluppato, almeno stando alle dichiarazioni degli operatori presenti a Varsavia; in flessione invece l'affluenza, di circa il 9 per cento. L'anno scorso a varcare i cancelli del salone nautico polacco furono 34.500 persone, quest'anno 31.230. Si può tracciare, tuttavia, un bilancio simile a quello dei saloni autunnali europei, in cui è stato ravvisato come il pubblico fosse più interessato e stimolato all'acquisto rispetto alle ultime stagioni post-crisi. “Dopo alcuni anni difficili – ha detto Christopher Scott, vice presidente della manifestazione – il mercato è in ripresa, e questo si è potuto riscontrarlo al salone. Gli stand sono cresciuti in qualità, le aziende hanno investito soldi per essere qui, e ce ne erano molte di più rispetto all'ultimo anno”.
10/mar/2011

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti