solovela.net
giovedì , 20 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Subito Mascalzone Latino
Subito Mascalzone Latino
NewsRegate/03/2011Melges32Series_1nhp.jpg Melges 32 in regata nelle acque di Napoli
Audi Melges 32 Sailing Series
Subito Mascalzone Latino

Splendido successo per il team di Onorato nella prima tappa del circuito, in scena nelle acque di Napoli. Regolarità e velocità alla base del successo di Bruni e compagni

Napoli – Vittoria di casa, quella nella prima tappa dell'Audi Melges 32 Sailing Series. Nelle acque di Napoli si è imposto infatti Mascalzone Latino, lo scafo di Vincenzo Onorato, timonato per l'occasione da Paolo Masserdotti e condotto dalle scelte tattiche di Francesco Bruni. Nella competizione che ha visto ventidue scafi regatare nelle giornate di sabato e domenica (venerdì non è stata disputata alcuna prova a causa dell'assenza di vento) il team italiano si è dimostrato, oltre che molto performante, anche eccezionalmente concentrato e costante. Alla fine dei giochi, in cui il ruolino di marcia dei Mascalzoni ha contato due primi, due quarti e tre quinti piazzamenti, il team italiano ha staccato sensibilmente gli americani di Samba Pa Ti, dimostratisi in grande forma la settimana scorsa nella Bacardi Cup, e B-Lin Sailing Team, la barca di Andrea Lalli che ha conquistato il campionato l'anno scorso.
“Quella di ieri è stata una gran giornata per noi – ha commentato Andrea Ballico, trimmer di Mascalzone Latino – in cui abbiamo sbagliato poco e ottenuto due vittorie e un quarto posto. Lasciamo Napoli con la consapevolezza di essere in grado di potercela giocare per vincere. Qui l'abbiamo dimostrato, ma c'è ancora un po' da lavorare. L'equipaggio ha manovrato molto bene, anche in condizioni difficili come quelle di oggi. Paolo Masserdotti ha egregiamente sostituito Vincenzo Onorato, che sarà nuovamente con noi nella prossima tappa. A lui, il cuore e l'anima di questo team, dedichiamo questa vittoria”. Proprio Onorato ha risposto con un tono decisamente polemico alle dichiarazioni di Curzio Buonaiuto, presidente della Canottieri Napoli, che aveva lamentato l'assenza di un rappresentante di Mascalzone Latino alla cerimonia di premiazione. “Nessuna compiacenza – ha detto l'armatore napoletano – per chi ha ostacolato il lavoro che noi stiamo facendo per i bambini di Napoli”.

Classifica finale:
1. Mascalzone Latino – 202 pt.
2. Samba Pa Ti – 253 pt.
3. B-Lin Sailing – 305 pt.
4. Highlife – 555 pt.
5. Rush Diletta – 575 pt.
21/mar/2011

GC42LC
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti