solovela.net
venerdì , 19 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Parte il giro di Nave Italia
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Parte il giro di Nave Italia
News/05/NaveItalia2011_1nhp.jpg Il brigantino di sessantuno metri Nave Italia
Vela e solidarità
Parte il giro di Nave Italia

Il brigantino che promuove la cultura del mare come strumento di educazione e inclusione sociale, navigherà lungo le coste dello stivale per i prossimi mesi del 2011

La Spezia – Parte oggi da La Spezia il Giro d'Italia della Solidarietà, un progetto speciale per celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia con protagonista Nave Italia, il brigantino di sessantuno metri che promuove la cultura del mare e della navigazione come strumenti di educazione, formazione, riabilitazione e inclusione sociale. L'iniziativa è curata dalla fondazione Tender to Nave Italia Onlus, costituita dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano, e ha incontrato il sostegno dell'Acri, l'associazione che coordina le fondazioni di origine bancaria.
I primi ad imbarcarsi saranno 18 bambini della scuola Chiabrera di Genova, due dei quali affetti da autismo. Sbarcheranno a Portofino, accolti dai regatanti del Trofeo Siad, il cui vincitore dedicherà i diecimila euro in palio a uno dei progetti della fondatione Tender to Nave Italia. Le città toccate dal brigantino italiano saranno nell'ordine Livorno, Civitavecchia, Gaeta, Salerno, Cetraro, Messina, Corigliano, Brindisi, Pescara, Ancona, Venezia, Trieste, Chiggia, Manfredonia, Gallipoli, Catania, Trapani, Cagliari e Olbia.
18/mag/2011

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti