solovela.net
mercoledì , 17 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Uka Uka Racing, splendida doppietta
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Uka Uka Racing, splendida doppietta
NewsRegate/05/Melges24Mondiale2011_4nhp.jpg Uka Uka Racing in regata nelle acque di Corpus Christi, in Texas
Mondiale Melges 24
Uka Uka Racing, splendida doppietta

Sempre più irresistibile il team comandato da Lorenzo Bressani. Due vittorie in altrettante regate. E gli avversari in classifica generale si allontanano sempre di più

Corpus Christi – Grande vela a Corpus Christi, in Texas, dove Uka Uka Racing, il monotipo condotto da Lorenzo Bressani ha approfittato di una terza giornata con vento forte e ha rafforzato la propria leadership nel mondiale di classe Melges 24. Una splendida doppietta ha permesso infatti al team italiano di allungare sugli inseguitori: Brick House di Kristen Lane e Blu Moon di Flavio Favini accusano un ritardo di sedici punti, Full Throttle di Brian Porter ed Embarr di Conor Clarke uno di diciassette. Più attardati gli altri italiani con Altea e Audi Giacomel rispettivamente nono e decimo a trentatre e quarantadue lunghezze di ritardo dalla vetta.
Ieri Bressani e compagni sono stati praticamente perfetti. Nella prima regata hanno conquistato la testa della flotta nella prima bolina e non l'hanno più mollata, nonostante un vento non proprio amichevole con frequenti salti anche di venti gradi. Nella manche successiva, Uka Uka Racing si è riuscita a inserire nello splendido duello di testa tra Brick House e Blu Moon, superando prima quest'ultimo e infilando poi la barca americana in prossimità della seconda boa di bolina, al termine di un acceso duello di virate.
"Fino ad oggi è andato tutto molto bene – ha detto il tattico di Uka Uka Racing, Jonathan Mc Kee – la barca è veloce e abbiamo fatto buone partenze senza commettere grandi errori. Siamo però solo a metà campionato e sono attese condizioni meteo molto dure, quindi guai a pensare che sia finita. Abbiamo fiducia nei nostri mezzi ma non ci possiamo distrarre”. Dello stesso avviso Lorenzo Bressani, skipper del team azzurro. “Abbiamo un buon vantaggio sugli avversari – ha detto – e ci piace il vento forte, però ogni punto va conquistato con tenacia e umiltà. Le vittorie di oggi le dedico a Luca Paolillo, giovane promessa della vela azzurra in 420, scomparso questa notte all'età di diciassette anni”.
19/mag/2011

Video Zattera
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti