solovela.net
sabato , 19 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Artemis primo, ma Luna Rossa c'è
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Artemis primo, ma Luna Rossa c'è
NewsRegate/05/ExtremeSeries2011T3_2nhp.jpg Extreme Sailing Series, emozioni sul Bosforo
Extreme Sailing Seires
Artemis primo, ma Luna Rossa c'è

Spettacolo nel Bosforo con i veloci Extreme 40. Il team comandato da Max Sirena insegue il capolista a un solo punto di distacco. Terzo posto per Alinghi, davanti a Oman Air

Istanbul – Grande vela nel Bosforo, a Istanbul, dove ieri sono iniziate le prime regate della terza tappa dell'Extreme Sailing Series, il circuito dedicato ai catamarani Extreme 40. Nel campo di regata delimitato dai ponti Ataturk e Alik, di fronte ai caratteristici sobborghi della città turca che prendono il nome di quartieri occidentali, ieri ha soffiato un vento di circa dieci nodi, molto instabile, con raggiche che hanno toccato anche punte di sedici nodi.
A comandare i giochi, dopo sette prove disputate, sono gli svedesi di Artemis che condotti da un impeccabile Terry Hutchinson si sono fatti apprezzare per una grandissima regolarità nelle prestazioni, pur non vincendo alcuna manche. Al secondo posto, staccato di un solo punto si trova Luna Rossa, dal rendimento decisamente più altalenante. Sirena e compagni hanno infatti vinto due prove e in altrettante occasioni sono giunti al secondo posto. Risultati a cui però fanno da contrappeso un ultimo e un terzultimo piazzamento nelle regate rimanenti. La classifica continua poi con una serie di team staccati di pochissimi punti: nell'ordine Alinghi, Oman Air, Emirates New Zealand, The Wave Muscat e Groupe Rothschild. Più distante, invece, Red Bull Sailing, mentre Niceforyou continua ad essere ancora in ritardo di preparazione e chiude la classifica dietro Pindar.
“Qui non è possibile svolgere le due giornate solitamente dedicate alle regate offshore – ha raccontato Alberto Barovier, skipper di Niceforyou – che consentono di riprendere l'allenamento tra una tappa e quella successiva. Abbiamo infatti iniziato subito con le regate in acque ristrette, senza i classici percorsi bolina-poppa. Inoltre le barche hanno toccato l'acqua solo la sera prima delle sfide in mare, dunque pensiamo a quella di ieri come una giornata di allenamento”.
26/mag/2011

43 Parallelo
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti