solovela.net
giovedì , 18 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Regna l'equilibrio
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Regna l'equilibrio
News/06/MedCup2011T2_3nhp.jpg Audi MedCup, ancora in testa Quantum Racing
Audi MedCup
Regna l'equilibrio

Cinque barche in quattro punti. Il vento irregolare di Marsiglia tradisce a turno tutti i tattici e nessun equipaggio riesce a prendere il volo. Tra i Soto 40, comandano XXII Marseille e Team Iberdrola

Marsiglia – Emozioni e spettacolo a Marsiglia, sede della seconda tappa del circuito Audi MedCup. E una conferma: che nella classe TP 52, quest'anno a regnare è l'equilibrio. Basta dare un'occhiata veloce alla classifica generale. Dopo quattro prove, i primi cinque team sono tutti racchiusi in un fazzoletto di quattro punti. Con Quantum Racing sempre al comando. La barca statunitense ha però perso l'occasione per sferrare un colpo decisivo alle ambizioni degli altri avversari di vincere la tappa.
Dopo aver dominato nella prima prova, Ed Baird e compagni hanno tradito fede alla dote che gli ha permesso di vincere in Portogallo: la regolarità nei piazzamenti. L'ultimo posto nella seconda manche ha infatti rimesso tutto in gioco, con un buon Synergy (ieri settimo e secondo) e un mai domo Bribon (quinto e sesto con una barca di vecchia generazione) a incalzare. Si riprende la svedese Ran (ieri quinta e prima), precedendo di due punti Azzurra. Anche ieri lo scafo italo-argentino è stato troppo incostante. Nella prima prova è stato protagonista di una bella rimonta, soprattutto nel secondo lato di bolina, che lo ha portato dalle retrovie al terzo posto. Nella sfida successiva, nonostante una buona partenza Bruni e compagni non sono riusciti a difendere la posizione, scivolando in settima posizione. Oscillamenti improvvisi dovuti alle condizioni meteo del campo di regata marsigliese, dove venti molto irregolari (salti anche di 40 gradi e buchi di 10 nodi) hanno creato più di un grattacapo ai tattici.
"Oggi non possiamo dare colpe a noi stessi – ha detto Vasco Vascotto, stratega di Azzurra - abbiamo regatato bene e in altre condizioni il risultato sarebbe arrivato di certo. Soprattutto l'ultima regata è stata assolutamente falsata, in 20 secondi siamo passati dall'essere davanti e in controllo all'essere dietro. Il fatto stesso che Quantum abbia terminato ultimo la dice lunga, senza voler togliere nulla a Gladiator che è andato a vincere. Ma siamo in corsa, a quattro punti dal primo, secondi in classifica generale provvisoria, siamo soddisfatti e questo è il modo giusto per interpretare il futuro".
Tra i Soto 40, dopo due prove XXII Marseille e Team Iberdrola conducono a pari punti dopo aver conseguito un primo e un terzo piazzamento. Seguono poi Pagagonia, Ngoni e Noticia IV.
17/giu/2011

Video Zattera
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti