solovela.net
giovedì , 18 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Scompare cargo con 700 tonnellate d'oro
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Scompare cargo con 700 tonnellate d'oro
News/10/SeaOkhotsk_SVN.gif Mare di Okhotsk, scompare cargo con 700 tonnellate d'oro
Mare di Okhotsk
Scompare cargo con 700 tonnellate d'oro

E' scomparso un cargo nell'estremo oriente russo con un carico di 700 tonnellate di minerale d'oro

Mare di Okhotsk, Oceano Pacifico - Ieri nel mare di Okhotsk, mare appartenente all'Oceano Pacifico nell'estremo oriente Russo, è scomparso Amurskoe, un cargo lungo 55 metri, con a bordo un carico di 700 tonnellate di minerale d'oro per un valore di 230mila dollari, così come riporta l’agenzia di stampa Ria Novosti.

L'equipaggio, composto da otto o undici marinai, il dato varia a seconda delle fonti, era partito nei giorni scorsi dal porto di Kiran e la sua destinazione doveva essere il porto di Okhotsk.

Una richiesta di soccorso da parte dell'equipaggio durante una tempesta ricevuta dalla base di controllo nell'estremo oriente russo nelle isole Shantar ha dato inizio alle operazioni di ricerca. La petroliera Novik, ricevuta la richiesta di soccorso e giunta per prima nel luogo segnalato, però non ha trovato il cargo Amurskoe e i suoi uomini.

Di Amurskoe, dopo il lancio SOS, non si hanno più avuto notizie. Proseguono le ricerche dove tre navi, un mezzo anfibio e un elicottero sono impegnati senza sosta nell'operazione. Le cattive condizioni meteo continuano ad ostacolare le operazioni di recupero tanto che queste molto probabilmente nelle prossime ore saranno interrotte a causa delle pessime previsioni meteo.

29/ott/2012

Video Zattera
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti