solovela.net
mercoledì , 23 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Campionato del mondo X-41 - giorno 1
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Campionato del mondo X-41 - giorno 1
X-41
Campionato del mondo X-41 - giorno 1

primo giorno/ Le Coq Hardì al comando dopo tre prove

Napoli - Una vittoria e due terze posizioni valgono il primato all’imbarcazione napoletana Le Coq Hardì, nella prima giornata del Campionato Mondiale della classe X-41, organizzato dal Circolo del Remo e della Vela Italia, sotto l’egida della ISAF  (International Sailing Federation) e della International Class Association X-41.

La classifica generale vede alle spalle dei partenopei, distaccate da un solo punto, due imbarcazioni a pari punti: l’abruzzese Sideracordis e la veneziana WB Five. Al quinto (Raffica) e sesto posto (Malafemmena) le altre imbarcazioni campane.

Le Coq Hardì, degli armatori Giampaolo e Maurizio Pavesi con guidone del Circolo Italia, ha dunque fatto valere tutto il peso del vantaggio di correre in casa, ma una sola vittoria su tre prove e ben due terzi posti lasciano intendere quanto per il team  del timoniere Aurelio dalla Vecchia non sia stata certo una giornata semplice.

Il prodiere di Coppa America Corrado Rossignoli ed il tattico Roberto Spata (vincitore di 5 Campionati del Mondo, 6 Europei e diversi titoli italiani), unitamente al resto dell’equipaggio, hanno dovuto fare del loro meglio per fronteggiare i temibili avversari mondiali.

Particolare la prima regata nella quale le imbarcazioni di vertice sono arrivate in un “fazzoletto”. A tagliare per prima il traguardo è stata Sideracordis, dell’armatore Pier Vettor Grimani, che ha preceduto di pochi metri WB Five, dell’abruzzese Gianclaudio Bassetti con alla tattica Lorenzo “Rufo” Bressan e Le Coq Hardì, entrambe affiancate ma divise da pochi centimetri.

Nella seconda prova invece i partenopei hanno “letto” meglio di tutti un salto di vento portandosi al comando con largo vantaggio. Nell’ultima regata di giornata il team di Sideracordis ha collezionato un’altra vittoria, ma ha ceduto il passo nella classifica generale provvisoria ai padroni di casa di Le Coq Hardì.

Il vincitore del mondiale del 2010, Technonicol l’imbarcazione russa dell’armatore Riho Taluuma, con al timone l’estone Mati Sepp (3 volte vice campione mondiale X-99), ha invece concluso la giornata con la quarta piazza, mentre Raffica, di Pasquale Orofino, del Circolo Velico punta Imperatore di Ischia, ha concluso al quinto posto precedendo Malafemmena, di Giovanni Arturo di Lorenzo (CRV Italia). Meno fortunata l’imbarcazione giapponese Irresistible 4, di proprietà di Kunio Yamada, che ha concluso ottava preceduta da Capitani Coraggiosi dello yacht Club Chiavari.

Giovedì ancora in mare con tre regate da disputare che potrebbero già indicare i team che lotteranno per il titolo finale che sarà assegnato sabato 28 settembre.

Questa la classifica generale provvisoria del Campionato Mondiale Classe X-41 dopo tre gare:

1 . Le Coq Hardì - Giampaolo/Maurizio Pavesi - Circolo Remo e Vela Italia 7 (3.1.3)
2. Sideracordis - Pier Vettor Grimani - Compagnia della Vela Venezia 8 (1.6.1)
3. WB Five - Gianclaudio Bassetti - Club Nautico Pescara 8 (2.2.4)
4. Technonicol - Riho  Taluma - Kalev Yacht Club 13 (7.4.2)
5 .Raffica - Pasquale Orofino - CNPTA Imperatore Ischia 14 (4.5.5)
6. Malafemmena - Giovanni Arturo di Lorenzo - CircoloRemo e Vela Italia 15 (6.3.6)
7. Capitani Coraggiosi F.Felcini e G.Santoro - Yacht Club Chiavari 21 (5.8.8)
8. Irresistible 4 - Kunio Yamada - Kansai Yacht Club 22 (8.7.7)



26/set/2013

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti