solovela.net
domenica , 21 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Le boe cedono e due barche vanno a scogli
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Le boe cedono e due barche vanno a scogli
Campi boa
Le boe cedono e due barche vanno a scogli

Doppio naufragio dopo che le cime delle boe di un campo boe in Sardegna hanno ceduto

Oristano – Nella notte tra il 29 e il 30 giugno due imbarcazioni, una a motore e una a vela, ormeggiate al campo boe davanti agli scavi di Tharros, sono andate a finire su di una secca dopo che, sotto uno scirocco di circa 30 nodi, le cime delle boe a cui erano assicurate le barche hanno ceduto.

A bordo delle due imbarcazioni sette persone, cinque francesi e due inglesi che hanno lanciato il mayday poco prima di mezzanotte. Ricevuta la richiesta di soccorso la Capitaneria è giunta sul luogo dell’incidente nel giro di pochi minuti dando assistenza agli equipaggi delle due barche, tra i quali non si è registrato alcun ferito.

Nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi gli abitanti di Capo San Marco, luogo in cui è avvenuto l’incidente, non hanno perso tempo e, viste le imbarcazioni in difficoltà, hanno portato i i primi soccorsi.

Il giorno dopo la barca a motore è stata recuperata, mentre per la barca a vela si dovrà attendere l’arrivo di un pontile galleggiante con gru.

La Capitaneria ha chiuso l’accesso al pontile galleggiante e al campo boa della rada, che sarà riaperto solo una volta che si saranno verificate le condizioni di manutenzione delle boe e del pontile.

02/lug/2014

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti