solovela.net
sabato , 29 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Loick Peyron record alla Route du Rhum
Loick Peyron record alla Route du Rhum
Route du Rhum
Loick Peyron record alla Route du Rhum

Loick Peyron (Maxi Solo Banque Populaire VII) vince la Route du Rhum destinazione Guadalupa a tempo di record

Guadalupa - Trentadue anni dopo averci provato per la prima volta, Loick Peyron, al suo settimo tentativo, vince la Route du Rhum Destination Guadeloupe battendo anche il record di velocità della regata.

Peyron ha completato il percorso di 3.542 miglia attraverso l’Atlantico in 7 giorni 15 ore, 8 minuti e 32 secondi con il suo trimarano di 31,5 metri Banque Populaire VII.

Il record che Peyron ha battuto questa mattina era stato stabilito da Lionel Lemonchois nel 2006 con 7 giorni, 17 ore e 9 minuti, quindi Peyron lo ha migliorato di 2 ore e 1 minuto.

Lo skipper francese ha navigato a una media di 22.93 nodi. Per ironia della sorte Peyron non doveva essere lo skipper di Banque Populaire, Loick è stato chiamato d’urgenza due mesi fa quando, Armel Le Cléach’h lo skipper titolare di Banque Populaire si è ferito a una mano e ha dovuto rinunciare. Ma le cose particolari di questa vittoria non finiscono qua, infatti se per Peyron è la prima Route du Rhum vinta, per la sua barca è la seconda, infatti è su questa imbarcazione disegnata da VPLP che all’epoca si chiamava Groupama che Franck Cammas ha vinto la regata nell’ultima edizione, quella del 2010.

“Questa che abbiamo appena ottenuto è una vittoria di tutto il team di Banque Populaire, infatti, come tutti sanno, io non dovevo essere su questa barca, quando sono stato chiamato due mesi fa, mi stavo preparando a fare la Route du Rhum su di un piccolo trimarano giallo. Ho accettato di prendere Banque Populaire con un avviso così breve perché conoscevo il team che c’era dietro la barca e sapevo che con loro la barca doveva essere per forza a posto.”

Andrea Mura – L’unica notizia di rilievo di questo quinto aggiornamento è che Andrea Mura purtroppo da ieri ha perso la prima posizione. Lo skipper sardo è stato passato da Anne Caseneuve skipper del trimarano di 60 piedi Aneo, la cinquantenne insegnante di vela ha ora un vantaggio di circa 60 miglia che è aumentato costantemente nelle ultime 24 ore. Andrea, che ha tenuto una rotta molto più a ovest degli altri, si è trovato in una zona di venti scarsi dove per alcune ore ha camminato a una velocità di 4/5 nodi inferiore a quella di Aneo. Ora tra le due imbarcazioni c’è una differenza di circa 2 nodi di velocità a favore di Aneo.

10/nov/2014

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti