solovela.net
venerdì , 19 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: La bufera continua e l’UCINA cerca di placarla
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

La bufera continua e l’UCINA cerca di placarla
UCINA
La bufera continua e l’UCINA cerca di placarla

Con le dimissioni di Perotti l’UCINA fa un passo indietro

Il 15 gennaio Massimo Perotti, Presidente dell’UCINA, ha dato le dimissioni e nell’annunciarlo SolovelaNet parlava di terremoto in UCINA. Il titolo si è dimostrato quanto mai corretto, le dimissioni di Perotti hanno suscitato un vero e proprio terremoto nell’associazione tanto che il nuovo presidente pro tempore, il vicepresidente Lamberto Tacoli del cantiere CNR (superyacht a motore) è dovuto intervenire con una nota diramata dall’ufficio stampa dell’associazione nella quale si sottolinea come l’operatività dell’Associazione prosegua senza interruzioni a sostegno della nautica da diporto italiana.

Con le dimissioni di Perotti, è divenuto evidente, sempre che ce ne fosse stato bisogno, che l’UCINA è un’associazione degli industriali della nautica nel comparto motore e in particolare nel settore dei superyacht, cosa assolutamente legittima visto che i soci che più contribuiscono alle casse dell’associazione sono i proprietari dei grandi cantieri produttori di superyacht, ma che va contro gli interessi del resto del settore nautico che invece avrebbe bisogno di un’associazione che faccia i suoi interessi.

Abbiamo visto che, come un Presidente ha voluto operare a favore dell’intero comparto, dando la giusta importanza ad altri settori come quello della vela, questo sia stato costretto alle dimissioni.

Un UCINA vecchio stile forte, per assurdo rischia di essere il freno del settore della piccola e media nautica e, della vela.

Perotti, nei pochissimi mesi che gli sono stati concessi, ha dimostrato che un’associazione coesa che opera a favore dell’intero settore, può molto e il salone di Genova di quest’anno lo ha testimoniato.

Speriamo che l’opera di Perotti non sia cancellata e che non si riprendano vecchi sentieri che riporterebbero in vita malumori che al momento sono stati sedati, ma non cancellati.

19/gen/2015

Video Zattera
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti