solovela.net
lunedì , 17 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Oracle, nuove controversie, sequestrato l'AC 45 pronto Bermuda
Oracle, nuove controversie, sequestrato l'AC 45 pronto Bermuda
Coppa America
Oracle, nuove controversie, sequestrato l'AC 45 pronto Bermuda

Oracle Team USA, defender di Coppa America, citato in tribunale da Joe Spooner, ex grinder del team

San Francisco - Oracle Team USA, nonostante sia pronto per l’inizio degli allenamenti della prossima Coppa America che si terrà a Bermuda nel 2017, prima di iniziare se la dovrà vedere con il tribunale per una richiesta di risarcimento mossa dal suo ex grinder Joe Spooner per licenziamento senza giusta causa in seguito alla quale è stata disposta dal giudice l’ordinanza di sequestro cautelativo dell’AC45 pronto alla partenza nel porto di San Francisco.

Il catamarano posto sotto sequestro è quello che è stato modificato per testare le nuove tecnologie che saranno utilizzate sugli AC62 nella prossima Coppa.

Oracle Team USA, detentore del titolo della 34esima edizione Coppa America disputata a San Francisco nel 2013, era pronto per la spedizione dell’AC 45 a Bermuda dove gli uomini del team stanno allestendo la nuova base e dove il team dovrà iniziare gli allenamenti per le prossime regate delle World Series (la prima tappa sarà corsa a Cagliari dal 4 al 7 giugno prossimi), quando è arrivata l’ordinanza del giudice.

Joe Spooner, già alle dipendenze di Ellison nella scorsa edizione di Coppa America, aveva firmato un nuovo contratto valido dal 1 luglio 2014 sino a giugno 2017 con uno stipendio di 25.000 dollari mensili.

In un secondo momento, però l’atleta aveva richiesto un aumento di 13.000 dollari al mese per riuscire a mantenere la sua famiglia nella costosa Bermuda, secondo Oracle troppi che era disposto ad arrivare ad un massimo di 29.000 dollari al mese.

Accordo non raggiunto e così a gennaio Oracle Team Usa ha licenziato Joe Spooner che ha fatto una richiesta di risarcimento per una cifra pari a 750.000 dollari per la rottura del contratto anticipato senza una giusta causa. Il giudice ha disposto quindi il sequestro dell’imbarcazione in attesa della sentenza per tutelare i diritti di Spooner.

Peter Rush, il portavoce di Oracle team Usa, dice di essere tranquillo, che l’accaduto non avrà nessuna ripercussione sul team e che è fiducioso nelle prossime decisioni del giudice.

11/mar/2015

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti