solovela.net
venerdì , 18 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Wauquiez compra Latitude 46, il produttore dei Tofinou
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Wauquiez compra Latitude 46, il produttore dei Tofinou
Latitude 46
Wauquiez compra Latitude 46, il produttore dei Tofinou

La Experton-Revollier SA, società proprietaria di Wauquiez, ha acquistato Latitude 46

La Rochelle, Francia – Il tribunale di La Rochelle sulla costa atlantica della Francia ha scelto la Experton-Revollier SA tra le quattro aziende che si sono offerte di rilevare il cantiere Latitude 46 in forti difficoltà finanziarie.

La società francese fondata nel 1810 attiva nella siderurgia e che conta 2.200 addetti, 500 milioni di fatturato e 80 siti di produzione, ha acquistato 5 anni fa dal Gruppo Beneteau lo storico cantiere Wauquiez riposizionandolo in pochi anni nella fascia alta del mercato.

L’acquisizione del cantiere Latitude 46, produttore di barche dallo stile inconfondibile, classiche e ultramoderne al contempo, indica come la Experton-Revollier punti sulla nautica per diversificare il suo business e, in particolare, sulla nautica di alto livello.

Latitude 46 rimarrà negli stessi stabilimenti della Rochelle dove ha operato sino ad ora. Continuerà a guidare il cantiere Christian Iscovici, il suo storico amministratore delegato.

Wauquiez e Latitude potranno creare delle sinergie soprattutto per le loro diverse basi nautiche, quella di Latitude sull’Atlantico e quella di Wauquiez sulla costa Mediterranea, ciò permetterà di allargare i mercati di entrambi i cantieri.

In Italia sia Wauquiez che Latitude 46 sono importati da Yachtsynergy di Cala Galera.

01/apr/2015

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti