solovela.net
sabato , 29 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Coppa Italia Platu25, vince Five For Fighting
Coppa Italia Platu25, vince Five For Fighting
Platu 25
Coppa Italia Platu25, vince Five For Fighting

Le vele incantano la rada di Mar Grande

Taranto - Si è chiusa la tappa tarantina della “Coppa Italia” di vela classe Platu25 con la vittoria di "Five For Fighting", armatore Tommaso De Bellis, di Castellana Grotte, al timone Andrea Airò, tarantino, prodiere Gabriele Gorgoni, vele Alessandro Cortese. A bordo anche l’olimpionico (Londra 2012) Miche Regolo.

“Intanto voglio ringraziare l’organizzazione – dice De Bellis. – Sono state tre giornate di regate bellissime. Ottime condizioni meteo con vento da sud. Il campo di gara è molto tecnico, non è semplice, ma alla fine la nostra grande soddisfazione è essere riusciti a staccare di 12 punti i campioni del mondo. Ero già stato a Taranto nel 2009, con lo zonale sempre Platu, ma è la prima volta per una tappa nazionale di Coppa Italia. La nostra prossima meta è Atene, dove chiudiamo la stagione con il mondiale. Ma torneremo a Taranto, non ho dubbi."

La rada di Mar Grande ha stupito i partecipanti, tutti pugliesi, più tre imbarcazioni arrivate da Roma e da Pescara, per la sua brezza leggera, arrivata fino a 10 nodi, che ha permesso di disputare tutte le 9 prove in programma su tre giornate di regate.

Dopo la tappa tarantina, la “Coppa Italia” ora si sposta a Gallipoli dal 18 al 21 giugno, in concomitanza con il campionato italiano, e ancora, per l’ultima veleggiata pugliese, a Monopoli dal 24 al 26 luglio.

04/giu/2015

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti