solovela.net
martedì , 16 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Uomo e il suo cane salvati dopo l'incendio
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Uomo e il suo cane salvati dopo l'incendio
Salvataggi
Uomo e il suo cane salvati dopo l'incendio

Un uomo viene salvato dalla Guardia Costiera dopo che il suo 30 piedi prende fuoco

Florida , USA - La Guardia Costiera della Florida venerdì scorso ha salvato un uomo con il suo piccolo chihuahua dopo che il suo Southern Belle, un 30 piedi a vela, era andato a fuoco.

Nessuno sapeva che l’uomo, di cui non si conosce il nome, aveva avuto un incidente, i familiari lo pensavano in navigazione tra New Orleans, in Louisiana, e Tampa, in Florida, ma lui, invece, era nella sua scialuppa di salvataggio da mercoledì.

La mattina dell'8 luglio, per cause imprecisate, la piccola barca di 30 piedi sulla quale l’uomo, esperto velista, stava navigando da solo con il suo piccolo cane, era andata a fuoco. Inizialmente l’uomo aveva pensato di poter tenere sotto controllo l’incendio con l’estintore di bordo, ma quando la situazione è degenerata, non ha avuto scelta e, insieme al suo fidato cane, ha abbandonato la barca.

L'uomo nella giornata di venerdì ha lanciato il mayday quando si trovava a 69 miglia a est di Hudson, in Florida, nel Golfo del Messico.

L'uomo prima di abbandonare la barca ha indossato le dotazioni di sicurezza riuscendo a chiedere i soccorsi e a dare le coordinate precise alla Guardia Costiera che, in un paio d’ore, lo ha tratto in salvo con il suo cane.

L’uomo è ora ricoverato per intossicazione da fumo.


16/lug/2015

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti