solovela.net
giovedì , 20 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: L’IMOCA 60 di Paul Mailhat recuperato, aveva ancora l’albero
L’IMOCA 60 di Paul Mailhat recuperato, aveva ancora l’albero
SMA recuperato
L’IMOCA 60 di Paul Mailhat recuperato, aveva ancora l’albero

Abbandonato il 15 dicembre dal suo skipper ferito, SMA è stato recuperato

Azzorre – L’IMOCA 60 SMA, abbandonato dal suo skipper il 15 dicembre scorso, è stato ritrovato il 5 gennaio e ora è stato raggiunto dal team di Michel Desjoyeaux, che è il proprietario dello scafo. La barca aveva ancora l’albero e i due uomini che sono saliti a bordo l’hanno riarmata e stanno navigando verso la Francia.

Al momento la barca si trova a circa 120 miglia a ovest delle coste irlandesi.

Le operazioni per il recupero di SMA l’IMOCA 60 sono iniziate subito dopo il rocambolesco recupero del suo skipper da parte della marina portoghese e si stanno concludendo in questi giorni.

L’abbandono di SMA era avvenuto durante la Ocean Master Transat, una regata riservata agli IMOCA 60 di ritorno dalla Transat Jacques Vabre.

Il suo skipper, Paul Mailhat, era caduto malamente per colpa di una grande onda che lo aveva colto impreparato e si era rotto una costola e il bacino. Paul da prima aveva tentato di continuare a navigare per portare la barca nel porto più vicino, ma i dolori causati dal bacino rotto erano insopportabili ed è stato costretto a chiedere soccorso.

Soccorsi che sono da prima arrivati via mare e che hanno rischiato di essere fatali per il francese che, fortunatamente, anche sopportando dolori lancinanti, era riuscito a indossare la tuta di sopravvivenza.

La marina portoghese ha mandato due unità a salvare il naufrago, due uomini avevano raggiunto con un gommone lo SMA. I soccorritori hanno caricato Paul Mailhat a bordo di peso causandogli lo spostamento di alcune parti delle ossa fratturate. A causa delle pessime condizioni del mare, quando il gommone è tornato alla nave madre si è capovolto e i tre uomini sono finiti in mare.

A quel punto è dovuto arrivare un elicottero che, con una barella rigida ha recuperato lo skipper e successivamente, i due militari.

07/gen/2016

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti