solovela.net
sabato , 29 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Sea Shepherd con la Bob Barker a Venezia
Sea Shepherd con la Bob Barker a Venezia
Sea Shepherd
Sea Shepherd con la Bob Barker a Venezia

I Sea Shepherd arrivano in Italia, a Venezia, tutti potranno visitare la Bob Barker, la nave più temuta dai balenieri

Venezia - Dal 1 al 7 febbraio la nave Bob Barker della flotta dei Sea Shepherd, i pirati verdi che da anni combattono contro le baleniere Giapponesi in Antartico per evitare lo sterminio dei cetacei a rischio di estinzione, approderà in Italia, a Venezia. La nave sarà ospitata dal Marina Vento di Venezia nell'Isola della Certosa presso i nuovi pontili galleggianti.

La Bob Barker, la nave più temuta dai balenieri giapponesi, è stata protagonista di sei campagne antartiche in difesa delle balene nella zona del santuario dei cetacei nell'Antartico e dell'ultima campagna volta alla difesa del merluzzo, nominata Operazione Icefish, missione in cui ha costretto la nave bracconiera Thunder alla resa.

Dopo mesi di inseguimento nelle acque della zona di Esclusione Economica di Sao Tomé nell'Africa centro-occidentale, la Thunder è affondata in circostanze sospette e il suo equipaggio, dopo essere stato soccorso dalle navi della flotta Sea Sheperd Bob Barker e Sam Simon, è stato consegnato alle autorità competenti.

Tre i volontari della Bob Barker saliti a bordo della Thunder prima che affondasse per esaminare la scena e recuperare prove delle attività illegali, che altrimenti sarebbero andate irrimediabilmente perdute.

“Quando il mio Primo Ufficiale di Macchina è salito a bordo della Thunder - dichiara Peter Hammarstedt comandante della Bob Barker - nelle ore che hanno preceduto il momento in cui essa è affondata, egli ha potuto confermare che sussistevano chiari segni del fatto che l'imbarcazione fosse stata fatta affondare intenzionalmente. Di solito, quando una nave sta affondando, il capitano fa chiudere tutti i portelli e simili per mantenere la capacità di galleggiamento. Sulla Thunder, però, è stato fatto il contrario: porte e portelli erano stati legati in modo tale che rimanessero aperti e la stiva destinata a contenere il pescato è stata aperta. Si tratta, a dir poco, di una situazione altamente sospetta."

La Bob Barker è stata varata nel 1950, è lunga 52 metri e larga 9. ed è entrata a far parte della flotta di Sea Shepherd nel 2009 dopo importanti lavori di rinnovamento.

****

La Sea Shepherd Conservation Society è un’organizzazione no profit che si dedica alla conservazione marina. Gli Shepherd impediscono alle navi giapponesi di pescare le balene e alle navi di frodo di portare avanti la loro pesca illegale. In dieci anni di campagne antartiche la flotta di Sea Shepherd ha salvato la vita di oltre 5000 balene.


29/gen/2016

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti