solovela.net
mercoledì , 13 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Tsunami a Messina. No è la partenza della nave da crociera della Carnival
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Tsunami a Messina. No è la partenza della nave da crociera della Carnival
News/09/Schermata-2016-09-04-alle-07.37.48.jpg Nave da crociera distruggere piccolo porto
Navi da crociera
Tsunami a Messina. No è la partenza della nave da crociera della Carnival

La partenza della Carnival con 2000 cabine parte dal porto e affonda diverse barche

Messina – Una nave da crociera della Carnival lunga 323 metri e con 2000 cabine per gli ospiti, il 28 agosto scorso (il video che ha generato la notizia è stato rilasciato solo venerdi scorso dal proprietario del marina di Nettuno) ha lasciato il porto di Messina. Il risucchio delle sue eliche ha creato un vero e proprio effetto tsunami.

La corrente ha divelto una serie di moli galleggianti che delimitavano il piccolo porto turistico Marina del Nettuno che si trova all’interno del porto commerciale, e ha sbattuto molte barche una addosso all’altra provocando diversi danni. Alcune di queste sono affondate come si vede nel video pubblicato da Repubblica.it

Il comandante della nave, che pure assicurano alla Carnival essere una persona di esperienza, probabilmente non ha ben calcolato la forza devastatrice delle eliche della sua nave e ha compiuto manovre troppo veloci per lasciare la banchina e uscire dal porto.

Fortunatamente non ci sono stati feriti perché, al momento dell’incidente, sulle barche non c’era nessuno.


04/set/2016

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti