solovela.net
mercoledì , 17 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: La nautica è in ripresa lo confermano i numeri: + 13% per il 2016
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

La nautica è in ripresa lo confermano i numeri: + 13% per il 2016
News/12/Cantiere_Solaris.jpg Operaio lavora nei cantieri Solaris yachts
La ripresa della nautica
La nautica è in ripresa lo confermano i numeri: + 13% per il 2016

La ripresa nella nautica sta accelerando e per il 2017 si prevedono incrementi sino al 20%

Roma – A palazzo Patrizi in pieno centro storico a Roma, proprio davanti a Piazza Navona, si è svolta giovedì scorso l’assemblea annuale dell’UCINA preceduta da una conferenza dove il presidente dell’UCINA Carla Demaria e il suo staff hanno illustrato l’andamento della nautica in Italia, andamento che dopo anni di crisi pungente si è fatto molto positivo.

Nel 2015 i dati registrano una crescita del 17% per il 2016, la crescita è prevista al 13% e secondo un sondaggio fatto da UCINA presso gli operatori del settore, il 73% di questi prevede per il 2017 una crescita ancora più consistente con una parte degli operatori che si sono spinti a prevedere anche un + 20%.

Durante la conferenza è stato molto interessante l’intervento di Fabrizia Lapecorella, Direttore generale del Dipartimento Finanze del Ministero delle Finanze, che ha illustrato come negli ultimi due anni la pressione fiscale sulle azienda sia scesa in modo considerevole.

Lapercorella ha poi illustrato una simulazione fatta su di un ampio campione di cantieri navali per i quali il calo della pressione fiscale è sceso in questi due ultimi anni sino al – 33%. Di seguito il direttore generale del dipartimento Finanze ha illustrando i provvedimenti inseriti nell’ultima legge di stabilità che introducono importanti novità in materia fiscale per le aziende italiane.

In particolare Lapecorella ha sottolineato l’importanza del nuovo sistema impositivo per le piccole e piccolissime aziende che prevede il passaggio dall’ IRES all’ IRI, una nuova tassa che tiene conto delle esigenze delle piccole aziende e dei lavoratori autonomi.

L’adesione all’IRI, ha spiegato Lapecorella, è volontaria. Questa separa la tassazione sugli utili che rimangono nelle piccole aziende o nelle ditte individuali per gli investimenti da quelli che sono prelevati dal titolare dell’azienda o dal lavoratore autonomo.




17/dic/2016

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti