solovela.net
martedì , 19 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Kraken 50, ritorno allo skeg
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Kraken 50, ritorno allo skeg
Kraken
Kraken 50, ritorno allo skeg

Dopo il 66 piedi il cantiere di Hong Kong Kraken Yacht annuncia un secondo modello il Kraken 50

Hong Kong (Cina) – Dopo aver annunciato e costruito il Kraken 50, venduto in diversi esemplari in Asia, il cantiere Kraken si prepara a costruire il suo secondo modello, il Kraken 50.

Si tratta di una barca realizzata con materiali di alta qualità e tecniche particolari. I Kraken per scelta del cantiere non fanno alcuna concessione agli attuali canoni dell’architettura delle barche d’altura e preferiscono guardare al passato.

Le barche hanno uno skeg profondo e particolarmente solido che protegge il timone e una chiglia integrata allo scafo, una pinna di vetroresina rinforzata che contiene una grande forma di piombo. Tale sistema permette l’eliminazione dei prigionieri e dei bulbi, considerati dal cantiere il motivo per cui le barche perdono le chiglie.

Il disegno dello scafo è molto tradizionale con importanti volumi sommersi che sicuramente rendono il passaggio sull’onda molto dolce.

http://www.krakenyachts.com/

L.f.t. 15,24 m
Lunghezza al galleggiamento 13,75 m
Baglio massimo 4,50 m
Pescaggio 2,30
Dislocamento 19.000 kg
Zavorra 6.000 kg

09/gen/2017

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti