solovela.net
domenica , 20 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Al telegiornale scopre che lo stanno cercando in mare
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Al telegiornale scopre che lo stanno cercando in mare
News/02/Procurato-allarme.jpg La deriva abbandonata in mare
Falso allarme
Al telegiornale scopre che lo stanno cercando in mare

Velista australiano abbandona la barca in mare e va a casa, lo cercano ovunque

Sydney (Australia) – Un gruppo di velisti trova in mare a circa 10 miglia dalla costa un Etchells, una deriva da regata con chiglia fissa. A bordo non c’è nessuno e convinti che si tratti di un incidente lanciano l’allarme.

La Guardia Costiera fa scattare i soccorsi e organizza un’operazione di ricerca con due elicotteri, due motovedette e dei gommoni d’altura. Arrivano anche gli elicotteri dei telegiornali nazionali che filmano la barca alla deriva. Ma il proprietario dell’Etchells, dopo essere caduto in mare la mattina davanti alla spiaggia, stremato ha abbandonato la sua barca ed è tornato a casa in taxi.

A casa, l’uomo, dopo una doccia si è messo davanti alla televisione e in un servizio del telegiornale sente della grande ricerca in mare per l’uomo scomparso. Quando poi la telecamera inquadra la sua barca e le motovedette che la cercavano capisce che l’uomo scomparso in mare è lui. L’uomo si affretta a chiama la Guardia Costiera per spiegare l’accaduto. Alla fine, invece di essere salvato da chi lo stava cercando, è stato arrestato dalla polizia.

Dopo essere stato interrogato, l’uomo è stato rilasciato e il magistrato sta decidendo se incriminarlo o meno per procurato allarme.


07/feb/2017 di Nadia Allera

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti