solovela.net
giovedì , 21 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Agile 42: un performance secondo Simonis / Voogd
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Agile 42: un performance secondo Simonis / Voogd
Agile
Agile 42: un performance secondo Simonis / Voogd

Lo studio olandese Simonis & Voogd ha progettato il nuovo modello della VMG Yachtbuilders

Enkhuizen (Paesi Bassi) - Alexander Voogd e Maarten Simonis hanno disegnato un nuovo progetto per l’olandese VMG Yachtbuilder, un 42 piedi in carbonio per la gamma Agile, la gamma sportiva di questo cantiere specializzato nella realizzazione di imbarcazioni semi custom e custom.

L’Agile 42, di cui il primo esemplare è in via di ultimazione, è una barca pensata per i campi di regata con un peso tota di 4.800 kg, quasi la metà di un XP 44, tuttavia, deve essere anche in grado di portare il proprio armatore in crociera, tanto che questo primo esemplare peserà qualche decina di chili in più perché l’armatore ha voluto degli interni classici in legno molto curati.

La barca è realizzata in infusione sottovuoto e dovrebbe andare in acqua prima dell’estate, quindi dalla prossima stagione sarà possibile vedere come si comporta sui campi di regata.

Ancora non è noto in quale mare sarà varata e soggiornerà la barca.

L’Agila 42 appartiene a una gamma di barche che va dal 42 al 65 piedi tutte semi custom, ovvero, hanno lo scafo in comune, ma tutto il resto viene realizzato secondo i dettami dell’armatore.

http://www.agileyachts.nl/

• L.f.t.: 12,70m
• L. al galleggiamento 12,55m
• Baglio massimo: 4,10m
• Immersione: 2,40m
• Dislocamento: 4.800 kilo
• Zavorra: 2.200 kilo

03/apr/2017

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti