solovela.net
venerdì , 22 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Dal rifiuto di plastica al litro di gasolio prodotto direttamente in barca
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Dal rifiuto di plastica al litro di gasolio prodotto direttamente in barca
News/04/James-Holm.jpg James E. Holm
Tecnologia
Dal rifiuto di plastica al litro di gasolio prodotto direttamente in barca

Due americani hanno messo a punto una macchina per trasformare i rifiuti di plastica in gasolio

Creare gasolio a bordo della propria barca usando i rifiuti di plastica dispersi in mare, questo il sogno prossimo alla realizzazione di un chimico organico, Swaminathan Ramesh, e dello skipper James E. Holm che hanno presentato all’American Chemical Society una macchina in grado di trasformare i rifiuti di plastica in gasolio da usare sulle barche.

Il procedimento chimico era già noto anche se nessuno, fino ad ora, aveva mai costruito una macchina per applicarlo su vasta scala e, soprattutto, una macchina abbastanza piccola da essere portatile.

Ramesh e Holm, che hanno fondato la Clean Ocean International, società attraverso la quale vogliono raccogliere fondi per perfezionare la loro invenzione, sono convinti che la loro macchina potrà essere ulteriormente ridotta in dimensioni e costi e potrà salire a bordo delle barche da diporto o pescherecci per rifornirle di gasolio partendo dai rifiuti raccolti in mare.

Il prossimo passo sarà dimostrare che la tecnologia funziona, dicono, con un test per la città di Santa Cruz, in California.

In mare ogni anno vengono scaricati tra i 4,2 miliardi e i 12 miliardi di chili di rifiuti plastici.

04/apr/2017 di Nadia Allera

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti