solovela.net
giovedì , 5 dicembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Aeronautica Militare arrivato primo su tutti
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Aeronautica Militare arrivato primo su tutti
NewsRegate/04/Aereonautica-militare_1°_romax2.jpg Giancarlo Simeoli e Michele Vaccari con il loro Vismara 46
Roma x2
Aeronautica Militare arrivato primo su tutti

Giancarlo Simeoli e Michele Vaccari "abbiamo fame ma siamo felici"

Roma - Una regata perfetta, una condotta volata in testa quasi dall'inizio alla fine. Può sintetizzarsi così la regata di Giancarlo Simeoli e Michele Vaccari sul Vismara 46 Aeronautica Militare arrivato primo di tutta la flotta a Riva di Traiano, alle 6:02:30 del mattino.

"Abbiamo fatto sempre le scelte che ritenevamo giuste - ha commentato in banchina Michele Vaccari - ed in effetti si sono rivelate giuste". "Erano 4 anni che ci preparavamo a questa regata della Roma per 2 - ha aggiunto Giancarlo Simeoli - e siamo contenti che il nostro lavoro sia stato ripagato. La nostra barca poi, con le arie leggere da il massimo, ed è questa una delle ragioni della nostra vittoria".

Ma a quanto sembra non tutto è andato nel verso giusto. "si è rotto il frigo – dicono all’unisono Simeoli e Vaccari - e abbiamo dovuto buttare via tutto quello che c’era dentro. Avevamo solo un po' di frutta e la fame si è fatta sentire".

Dopo di loro i due Sunfast 3600, Lunatika e Bora First. Stefano Chiarotti e Ambrogio Beccaria hanno tagliato il traguardo alle 12:09:18, mentre Piercarlo Antonelli e Giovanni Bonzio alle 12:46:45.

Alberto Bona, uno dei solitari, ha fatto la sua analisi della regata: "Durissima, molto tecnica, con un percorso di una bellezza mozzafiato ma con tante cose cui fare attenzione. Il meteo è stato terribile, pensavo di impazzire nella bonaccia. Il fatto, poi, di vedere altre barche in equipaggio che manovravano per prendere qualche arietta mi faceva impazzire. Alla fine cedevi e incominciavi anche tu a manovrare. Ma sei da solo e la fatica è pazzesca. Comunque regatare in Mediterraneo è bello, ma troppo faticoso. Voglio l'Oceano".

La notte della Roma per 1 si era aperta, però, con un colpo di scena. A 30 miglia dall'arrivo, quando era in testa alla flotta, Carlo Potestà sul suo Phantomas gettava la spugna ed avvisava la Direzione di Corsa del suo ritiro.

"Ho la testa un po' bollita - scriveva Potestà - e tagliare quel cavo d'acciaio (il sigillo al motore ndr.) con poco spazio è stata dura. Sto arrivando a motore".

Un peccato sarebbe stata una bellissima occasione per dimostrare , se ancora ce ne fosse bisogno, che quella storia che lo voleva usar eilm otore di nascosto nella prima edizione della Roma x era, come ha sentenziato la giustizia sportiva, una bufala.

Viste le condizioni dichiarate, il Comitato di regata è uscito per assisterlo nell'ormeggio verso l'una di notte. 

Roma x2




14/apr/2017

Dufour 56

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti