solovela.net
giovedì , 18 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: In Germania si studia la possibilità di rendere obbligatorio sempre il giubbotto
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

In Germania si studia la possibilità di rendere obbligatorio sempre il giubbotto
Sicurezza a bordo
In Germania si studia la possibilità di rendere obbligatorio sempre il giubbotto

Mare calmo e niente vento, in Germania si dovrà indossare il giubbotto salvagente.

Berlino (Germania) – Il BSU, l’agenzia statale tedesca d’investigazioni sugli incidenti marittimi, ha fortemente raccomandato il governo di introdurre l’obbligo di indossare il giubbotto salvagente non appena si esce dal porto a prescindere dalle condizioni meteo e dal tipo di barca sulla quale si naviga, o dal fatto che si navighi in acque protette o in oceano.

La raccomandazione nasce dall’investigazione da parte del BSU su di un incidente mortale occorso nel 2015 a un equipaggio formato da due skipper professionisti che avevano noleggiato una barca d’epoca di circa 14 metri, il Desdemona, a due persone meno esperte. Il Desdemona era uscito per una veleggiata in una giornata di poco vento e mare buono.

L’onda media non era più alta di un metro e tutto andava bene quando un’onda più alta delle altre ha fatto scivolare uno dei passeggeri che si trovava a centro barca, all’altezza dell’albero. L’uomo che non vestiva il giubbotto salvagente, era riuscito a prendere la mano di uno dei professionisti che però non ce l’ha fatta a tenerlo e lo ha lasciato andare. L’equipaggio ha prontamente ammainato le vele e acceso motore. La visibilità era ottima e tutto sembrava che si dovesse risolvere con un bel bagno in un’acqua un po’ fredda (16°) che avrebbe provocato al massimo un bel raffreddore.

I due hanno manovrato sino ad avvicinarsi all’uomo e gli hanno lanciato una cima che questi è riuscito a prendere e si è legato alla mano, ma questa è finita in mare perché gli skipper si erano dimenticati di legarne un capo alla barca e l’avevano semplicemente appoggiata sul ponte.

I due skipper hanno rifatto la manovra nuovamente e hanno cercato di lanciare un salvagente, ma questa volta non ci sono riusciti.

Quando finalmente sono riusciti a recuperare l’uomo, non c’era più nulla da fare, era morto.

L’autopsia ha determinato che la vittima aveva un problema al cuore che sottoposto a quello stress ha ceduto.

Introdurre l’obbligo di vestire il giubbotto salvagente sempre, d’estate e di inverno con tempo brutto e tempo perfetto probabilmente non è la soluzione a fatti di questo tipo che avrebbero invece bisogno di una migliore preparazione dei professionisti a bordo delle barche in nolo, ma anche così, contro la superficialità di alcune persone, purtroppo, non c’è alcuna difesa.
27/apr/2017

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti