solovela.net
mercoledì , 17 luglio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: All’ European Yacht of the Year, in finale una barca che è al suo terzo restylin
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

All’ European Yacht of the Year, in finale una barca che è al suo terzo restylin
News/07/Hanse-548.jpg L'Hanse 548
European Yacht of the Year
All’ European Yacht of the Year, in finale una barca che è al suo terzo restylin

Nomination all’Hanse 548 EYOTY, un barca che ha origine 12 anni fa

Dusseldorf (Germania) – L’European Yacht of the Year è un premio istituito da 11 riviste cartacee europee per nominare quali sono le migliori barche dell’anno. Si presume che queste barche siano delle novità o comunque rappresentino qualcosa di nuovo nel panorama nautico.

Nell’European Yacht of the Year si da alla nomination, ovvero alla dichiarazione che quel Il premio vive due momenti fondamentali, le nomination, dove ogni giornalista propone un modello che andrà alla selezione finale. A questo segue la votazione comunque che determina il vincitore di ogni singola categoria.

Per ragioni di marketing la nomination è un momento fondamentale dove il modello ottiene una grande visibilità sulle testate europee. Una visibilità che ha volte è superiore a quella che otterranno i vincitori.

Tra le quindici nomination di quest’anno ce ne è una che spicca per originalità, l’Hanse 548.

Originalità determinata dal fatto che la barca è un restyling di terza generazione, ovvero, si tratta del vecchio Hanse 540 diventato 544, diventato 545 e infine 548.

Una barca studiata e progettata oltre 12 anni fa quando le barche erano molto diverse da oggi.

26/lug/2017

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti