solovela.net
venerdì , 22 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: The Fifty è in acqua
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

The Fifty è in acqua
Eleva Yachts
The Fifty è in acqua

L’originale imbarcazione del nuovo cantiere Eleva è stata varata e sarà presentata a Cannes

Fano – Il posto per il Fifty, il nuovo 50 piedi disegnato da Giovanni Ceccarelli e prodotto dalla Eleva il nuovo cantiere nato nel 2017 come ramo d’azienda della Carbon Line, un importante realtà costruttiva che opera nel mondo dei compositi come terzista per grandi cantieri, è stato varato in questi giorni e dopo gli ultimi ritocchi prenderà la strada di Cannes dove sarà presentato in anteprima mondiale.

L’imbarcazione rompe i tradizionali canoni estetici con una prua che risale a onda e che se non era convincente sui rendering presentati qualche mese fa, lo è pienamente nel guardare lo scafo dal vero, almeno con questo sull’invaso.

Con il Fifty nasce un nuovo concorrente nel segmento delle barche di alta gamma tra i 47 e i 65 piedi, segmento che si fa sempre più affollato e sempre più sta diventato il mercato preferito dai costruttori italiani.

Il Fifty che si propone come fast cruiser, dovrà ora passare il vaglio delle prove in mare delle riviste nostrane e internazionali e infine il giudizio del pubblico e degli acquirenti, anche se la barca si presenta già con l’eccezionale pedigree della Carbon Line che è uno dei maggiori specialisti in fatto di compositi anche se applicati principalmente ai superyacht.

https://www.elevayachts.com/

08/set/2017

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti